fbpx
Fashion

La #wangfest di Alexander Wang alla New York Fashion Week

Scritto da Patrizia Saolini

Abiti da party girl e suggestioni sporty: queste le due anime della collezione Primavera/Estate 2018 di Alexander Wang, presentata alla New York Fashion Week con uno show itinerante

Una #wangfest ha animato le strade di New York City nella serata di sabato 9 settembre. La collezione Primavera/Estate 2018 di Alexander Wang ha fatto il suo debutto durante la New York Fashion Week con uno show itinerante che ha toccato diversi luoghi della Grande Mela. Se le prime due tappe a Lafayette Street e Centre Street erano aperte a chiunque si trovasse da quelle parti in quel momento, la stampa e i buyers erano stati invitati ad assistere all’ultima fermata del bus che trasportava le modelle: quella di Bushwick, a Brooklyn, dove ha fatto la sua apparizione anche Wang, che è arrivato correndo come alla fine di una gara.

Gli abiti indossati dalle modelle scese dal tour bus di Alexander Wang sono decisamente capi da party girl: corsetti di piccole proporzioni, abiti neri scintillanti e vestitini in maglia e pelle. Lo show per la presentazione della collezione Primavera/Estate di Alexander Wang è stato aperto da Kaia Gerber che indossava un sinuoso miniabito bianco, ma il mood dello spettacolo era incarnato al meglio dalle decorazioni per capelli incrostate di cristalli indossate da Kendall Jenner e Bella Hadid: le due top, infatti, portavano cerchietti decorati dalle scritte “Party Animal” e “Wangover”, un calembour con hangover, il termine inglese che indica i postumi della sbornia.

L’anima più casual di Wang era incarnata dai jeans strappati indossati con top ibridi (una combo tra maglione e canotta) e dalle iconiche tre strisce Adidas, brand per il quale Alexander Wang ha già creato una capsule collection, che facevano capolino non soltanto sulle spalle delle giacche da corsa, ma si spingevano fino a decorare i pantaloni di pelle.

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Aggiungi un commento