Beauty

Maschere di bellezza fai da te per occhiaie: le ricette da provare

Maschere di bellezza fai da te per occhiaie
Scritto da Silvia Artana

Per combattere i cerchi scuri sotto agli occhi, la natura offre diversi rimedi semplici ed efficaci. Qui trovate alcune ricette fai da te facili da realizzare e… a portata di dispensa!

Le donne combattono ogni giorno piccole e grandi battaglie di bellezza contro le rughe, la cellulite e le smagliature. Ognuno di questi inestetismi è un cruccio, ma ce n’è uno che lo è ancora di più: le occhiaie. Piazzate in bella vista, sono difficili da camuffare e hanno un pessimo effetto sull’aspetto e l’autostima.

Se volete combatterle in modo naturale, qui trovate le ricette di alcune maschere di bellezza fai da te per occhiaie semplici ed efficaci. E se siete curiosi di scoprire quale maschera di bellezza provare, qui vi consigliamo le ricette fai da te e i prodotti più adatti ai diversi bisogni della pelle.

Cosa sono le occhiaie e perché compaiono?

Le occhiaie sono quelle antiestetiche ombre scure che segnano lo sguardo e fanno apparire il viso stanco. Ma perché compaiono? Il fattore scatenante è una alterazione del microcircolo periferico, che causa ritenzione idrica e accumulo di tossine e pigmenti e in ultima istanza gonfiore e il ben noto colorito bluastro e violaceo. Ad aggravare la condizione possono intervenire altre variabili, come l’assottigliamento e il rilassamento della pelle connessi all’età o provocati da una esposizione eccessiva al sole senza un adeguato fattore di protezione, disidratazione, allergie, carenza di ferro, stress e mancanza di sonno. Sulla comparsa delle occhiaie incide anche la predisposizione genetica ed è stato notato che risultano più accentuate durante il ciclo e in conseguenza di una alimentazione molto ricca di sale.

Le occhiaie sono particolarmente evidenti sulle carnagioni chiare, ma rappresentano un problema anche per i fenotipi più scuri.

Maschera per occhiaie alla camomilla

Maschera di bellezza fai da te per occhiaie alla camomilla

La camomilla è lenitiva e decongestionante ed è l’ideale per una maschera di bellezza fai da te per occhiaie.

Uno dei rimedi più antichi e più conosciuti per combattere le occhiaie è la camomilla, grazie alla sua azione lenitiva e decongestionante.

Per preparare la maschera di bellezza, è necessario portare a ebollizione l’equivalente di 1 bicchiere d’acqua riempito per 2/3. Una volta spento il fuoco, dovete mettere in infusione 1 cucchiaio di fiori sfusi e lasciare riposare la soluzione fino a quando sarà completamente fredda. Prima di utilizzarla, potete anche riporla in frigo per 10/15 minuti, per potenziare l’effetto astringente sui capillari. Poi bagnate due dischetti di cotone nella soluzione, fate sgocciolare l’eccesso di liquido e appoggiateli sugli occhi per almeno 20 minuti.

In alternativa, al posto dei fiori sfusi potete utilizzare le bustine confezionate (quelle tonde sono l’ideale). In questo caso, il tempo di infusione nell’acqua bollente deve essere di pochi minuti, per non fare disperdere i principi attivi della camomilla.

Maschera di bellezza per occhiaie all’uovo

L’albume dell’uovo è un vero e proprio toccasana per le occhiaie. Potete applicarlo direttamente sul contorno occhi oppure preparare una maschera di bellezza utilizzando 1 chiara, 1 cucchiaio di olio di oliva, 1 cucchiaio di latte e 1 cucchiaino di miele. Gli ingredienti vanno mescolati insieme fino a ottenere un composto liscio e vellutato, che va applicato sulla zona perioculare con un lieve massaggio. La maschera deve essere tenuta in posa per 10 minuti e poi può essere sciaquata alternando acqua tiepida e acqua calda per stimolare la circolazione.

Impacchi per occhiaie al latte

Impacchi per occhiaie al latte

Gli impacchi con il latte sono un vecchio rimedio della nonna contro le occhiaie.

Gli impacchi per occhiaie al latte sono un vecchio rimedio della nonna, ma non per questo vanno sottovalutati. Naturalmente, trattandosi di un trattamento semplicissimo e super naturale, non hanno effetti spettacolari immediati. Tuttavia, ripetendo l’applicazione con costanza, la pelle risulta idratata e nutrita e il colorito scuro e il gonfiore appaiono attenuati.

Realizzarli è facilissimo. Basta bagnare due dischetti di cotone nel latte, strizzarli leggermente e poi appoggiarli sugli occhi e tenerli in posa per 30 minuti (eventualmente ripetendo l’operazione se dovessero asciugarsi). Anche in questo caso, si può utilizzare del latte molto freddo per stimolare il restringimento dei capillari.

Photo cover credits: Javier Sánchez Mingorance on Freepik

Photo text credits: Freepik e wei tang on Freepik

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine digitali e svolge attività di copywriting e storytelling online e offline.

Lascia un commento