Beauty

I soggetti più belli per i tatuaggi femminili

I disegni più belli per i tatuaggi femminili
Scritto da Serena Serra

Hai voglia di un tatuaggio ma sei a corto d’ispirazione? Dai un’occhiata a quali sono i disegni più belli per un tattoo al femminile e quali i soggetti preferiti dalle donne!

Rose o rondini? Sulla caviglia o sulla schiena? Scegliere un soggetto per un bel tattoo femminile non è sempre facilissimo. Se ti stai chiedendo quasi sono i disegni più belli per un tatuaggio, quali i preferiti dalle donne e cosa simboleggiano, dai un’occhiata a quello che abbiamo scoperto. E se sei indecisa su quale parte del corpo tatuare, qui puoi trovare i nostri consigli.

I disegni per i tatuaggi femminili sulla caviglia

Tra i soggetti più belli per i tatuaggi femminili, possiamo probabilmente mettere al primo posto i disegni piccoli da tatuare alla caviglia: eleganti e discreti quando si affacciano dal lato esterno o interno del malleolo, oppure maliziosi quando lasciano intravedere un proseguimento verso il piede o in direzione della gamba.

E allora via libera ai tralci di fiori e foglie e alle cavigliere impresse a decorare per sempre un piede scalzo. Anche il tuo numero fortunato o l’iniziale di una persona importante troveranno sulla caviglia la parte del corpo perfetta per farsi ammirare e ricordare.

Trai disegni belli più amati per i tatuaggi alla caviglia ci sono le farfalle, con la loro simbologia di femminilità e trasformazione, i fiori, che da secoli parlano un loro linguaggio fatto di messaggi suggeriti e significati reconditi, e ancora le zampette del tuo cucciolo o le piume, leggere e libere di lasciarsi trasportare dal vento.

I disegni per i tatuaggi femminili sulla schiena

Per un tatuatore, la schiena è come la tela per un pittore: tesa e spaziosa, offre la possibilità di sbizzarrirsi con soggetti grandi e complessi. Per chi sceglie di tatuarsi, invece, offre non soltanto l’opportunità di non avere il tatuaggio sempre sotto gli occhi ma anche di potersi sbizzarrire scegliendo il posto esatto in cui si desidera il tatuaggio ed eventualmente di poterlo ingrandire nel tempo.

Tra i tatuaggi belli da fare sulla schiena, sono molto amati dalle donne quelli sul fondoschiena: ali, parole o intere frasi, date importanti o soggetti tribali sono i disegni più diffusi per i tatuaggi nella zona lombare. Il dorso, però, dà la possibilità di scegliere anche tatuaggi meno inflazionati.

I disegni lungo la colonna vertebrale, per esempio, sono davvero particolari: in questa zona, per esempio, è possibile farsi tatuare immagini in sequenza, come il battito d’ali di una farfalla o le fasi lunari, o una o più parole da scrivere verticalmente, dalla nuca fino al coccige.

I disegni di rose per i tatuaggi femminili

È la regina dei fiori, simbolo quasi universale di amore, passione e bellezza e queste proprietà rendono lei, la rosa, uno dei soggetti più amati dalle donne per i loro tatuaggi. Da solo o inserito in un disegno più complesso, questo splendido fiore si presta sia a tattoo grandi e ricchi di particolari che a immagini più piccole, stilizzate o con effetto watercolor.

Da sempre mitologicamente associata alle divinità femminili, la rosa rossa è la quintessenza dell’amore passionale, ma al variare del suo colore variano anche i significati che le vengono associati. Tatuarsi una rosa bianca, per esempio, potrebbe simboleggiare la purezza e l’innocenza, la rosa gialla, con il suo colore vivace, significherà amicizia e allegria.

Un tatuaggio raffigurante una rosa bianca e rossa sarà simbolo di unione, mentre la rosa senza spine porterà sulla pelle un amore a prima vista. Le donne dall’animo dark potranno scegliere di tatuarsi una rosa nera intrecciata con teschi e croci. Le più romantiche, invece, la accosteranno a coloratissime farfalle, uccellini o alle iniziali del partner.

I disegni per tatuaggi con le rondini

Il tatuaggio con la rondine è un disegno tipico dello stile old school ed è legato al mondo della navigazione: secondo la tradizione, infatti, un marinaio che avesse superato l’equatore poteva tatuarsi una rondine, e poteva aggiungerne altre ogni cinquemila miglia.

Questo perché avvistare le rondini significava essere vicini alla terraferma, simboleggiando quindi un ritorno a casa. Nel corso dei millenni, però, la rondine ha assunto molti significati diversi: se nell’antico Egitto era l’anima purificata, per i greci era una protezione della casa. Con l’avvento del Cristianesimo passò a significare la speranza nella resurrezione, mentre nella tradizione islamica la rondine è un simbolo di rinuncia.

I significati attribuiti oggi al tatuaggio della rondine riguardano quasi tutti le abitudini proprio di questo uccello: è l’amore materno o fraterno, perché questo volatile ha una particolare cura dei suoi pulcini e dei suoi simili; è la libertà e la voglia di viaggiare, perché la rondine incarna l’esempio tipico dell’uccello migratore; infine, ricollegandosi alle antiche leggende marinare, la rondine è anche la buona fortuna, l’auspicio di un approdo in un porto sicuro.

Cover photo by Vlad Baranov on Unsplash

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento