Beauty

Come avere i colpi di sole naturali: tutto quello che c’è da sapere

Come avere colpi di sole naturali
Scritto da Silvia Artana

I colpi di sole hanno un effetto naturale e regalano ai capelli luce e movimento. Sono l’ideale per rinnovare il look in modo soft e stanno bene sia alle bionde che alle brunette. Ecco tutti loro segreti!

Per rinnovare il look non c’è niente di meglio che sperimentare un nuovo taglio e un diverso colore di capelli. Ma se non volete stravolgere completamente il vostro aspetto, la soluzione sono i colpi di sole. Questa tecnica sta bene sia a chi ha la chioma bionda che a chi ne sfoggia una castana e regala un cambiamento “soft” seppure di impatto. Siete curiose?

Scoprite qui come avere i colpi di sole naturali: dalla schiaritura più adatta ai vostri colori alla tecnica da scegliere per ottenere un effetto piuttosto che un altro.

Colpi di sole: a chi stanno bene

Quando fare i colpi di sole? In linea generale, sono perfetti per accendere e ravvivare tutte le chiome dal biondo al castano. L’importante è scegliere la tonalità giusta. La bellezza di questa tecnica è proprio il suo risultato naturale e se optate per un riflesso esageratamente chiaro o una nuance che non è in armonia con i vostri colori rischiate di ritrovarvi con uno spiacevole effetto parrucca multicolor.

Per evitare sorprese, basta osservare alcune semplici regole. Se siete biondo cenere, il vostro incarnato è perlato e avete gli occhi chiari, potete puntare sulle tonalità fredde. Al contrario, con un biondo oro, pelle color pesca, miele o caramello e occhi castani è meglio optare per delle nuance calde. In questo caso, è possibile valutare della sfumature ramate, che sono assolutamente da evitare se ricadete nella prima tipologia. Invece, per il biondo scuro e il castano chiaro, la scelta ideale sono dei colpi di sole tone sur tone.

In tutti i casi, il consiglio è di non discostarvi di più di due tonalità dalla vostra base.

Colpi di sole: ogni quanto?

I colpi di sole non richiedono la stessa manutenzione di una tinta tradizionale. In questo caso, la ricrescita è una terribile nemica. Invece, con la schiaritura e la tonalizzazione di alcune ciocche della chioma si ottiene un effetto naturale che la rende meno evidente. Ma detto questo, quanto durano?

Considerato che i capelli crescono da 1,5 a 2 cm al mese, l’ideale sarebbe rifare i colpi di sole ogni 3 mesi. Intervenire più spesso è sconsigliato, non solo perché gli agenti chimici utilizzati per effettuare la schiaritura stressano i capelli, ma anche perché il numero delle ciocche aumenta e si perde l’effetto naturale.

Colpi di sole tecniche: con cuffia o stagnola?

In senso stretto, la tecnica dei colpi di sole è una sola: quella con la stagnola. In questo caso, i capelli vengono divisi in ciocche sulle quali è applicato un decolorante a partire da pochi mm di distanza dalla radice fino alle punte. Ogni ciocca viene chiusa all’interno di una cartina di stagnola e lasciata in posa per circa 20 minuti. Scaduto il tempo, i capelli sono sciacquati e tonalizzati con un prodotto apposito. L’effetto è molto naturale e ricorda le schiariture del sole.

Comunemente, si definiscono colpi di sole anche anche quelli realizzati con la cuffia. Ma in realtà sarebbe più appropriato parlare di mèches. Il procedimento prevede che le ciocche di capelli siano fatte passare attraverso i buchi di una cuffia di silicone e poi vengano decolorate e lasciate in posa dentro a delle cartine di carta stagnola. L’impiego di queste ultime è ciò che trae in errore, ma il risultato è molto diverso, con un effetto netto e marcato.

Tra le tecniche per fare i colpi di sole si può considerare anche quella con il pettine. Si tratta di un procedimento fai da te, che consiste nell’applicare il decolorante su appositi pettini che aiutano a distribuire il prodotto in maniera uniformemente casuale sui capelli.

Colpi di sole sbagliati: come rimediare

Per evitare di ritrovarsi con dei colpi di sole sbagliati, la cosa migliore è affidarsi a un professionista. Ma se avete optato per il fai da te con risultati poco soddisfacenti o non siete contente del lavoro del parrucchiere, non disperate. Rimediare è possibile.

Se i colpi di sole risultano troppo uniformi, la soluzione è farne altri di una tonalità più chiara o più scura per ottenere un contrasto. Lo stesso discorso vale se appaiono troppo scuri. In questo caso, l’ideale è aggiungerne di nuovi in una nuance più chiara. Alla fine, l’effetto sarà naturale e movimentato.

Nell’eventualità che i colpi di sole siano troppo larghi, potete correggerli schiarendo in una tonalità diversa alcune ciocche della chioma in profondità. In alternativa, si può applicare una tinta e ripetere i colpi di sole da capo. Quest’ultima soluzione è indicata anche se sono troppo marcati. Altrimenti, potete attenuare il contrasto aggiungendo delle sfumature di tonalità diverse.

Come scurire i colpi di sole troppo chiari

Uno dei problemi che si verificano più di frequente con i colpi di sole è che risultino troppo chiari. Per attenuare l’effetto, potete farne altri in una nuance più scura oppure ricorrere a una maschera riflessante. Invece, se il risultato non è quello che vi aspettatavate e volete tornare indietro, la soluzione è ricorrere a una colorazione semi permanente (che “scarica” ogni volta che  vi lavate i capelli e non vi crea problemi di ricrescita) oppure a un bagno di colore in una tonalità più scura.

Colpi di sole in gravidanza e allattamento

I colpi di sole durante la gravidanza e l’allattamento? Si possono fare. A patto di osservare alcune cautele. Diversamente dalla tinta, questa tecnica non prevede un contatto diretto tra il prodotto applicato e il cuoio capelluto e di conseguenza il passaggio di sostanze potenzialmente pericolose nel sangue e nel latte. Tuttavia, ci sono alcune buone norme da tenere presente.

Per prima cosa, è consigliabile non fare i colpi di sole nei primi 3 mesi di gestazione e poi è bene sottoporsi al trattamento in un locale ben areato. Come ulteriore precauzione, al fine di evitare il contatto casuale anche di minime quantità di prodotto con il cuoio capelluto, sarebbe meglio preferire la tecnica della cuffia a quella delle cartine.

Colpi di sole: costo indicativo

Il costo dei colpi di sole dipende da diversi fattori e quelli che incidono maggiormente sono la lunghezza dei capelli, la quantità di schiariture e la tecnica utilizzata. In linea di massima, il prezzo varia da 30/40 euro a 90/100 euro. Nel caso di un ritocco, il range è compreso tra 20/30 euro e 50/60 euro.

Per evitare spiacevoli sorprese, il consiglio è di rivolgersi a un professionista fidato e di non lasciarsi attirare da sconti e promozioni (troppo) mirabolanti. Nel caso di colpi di sole fai da te, è bene scegliere prodotti di qualità e seguire con attenzione le istruzioni, prendendosi tutto il tempo necessario per eseguire il lavoro ed eventualmente facendosi aiutare.

Photo cover credits: L’Oréal Professional @lorealpro on Instagram

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine digitali e svolge attività di copywriting e storytelling online e offline.

Lascia un commento