Beauty

A cosa serve il blush in crema

A cosa serve il blush in crema
Scritto da Serena Serra

A cosa serve il blush in crema? E come scegliere il colore adatto? Leggi la nostra guida per non perderti tra mille nuance e per imparare a usare il fard in crema per un effetto contouring!

Conosciuto fin dall’antichità, quando gli Egizi lo creavano mescolando ocra rossa e oli e i Greci schiacciando i gelsi, il blush serve a donare al viso un colorito sano e naturale effetto bonne mine. Disponibile in tantissime tonalità e texture, il fard soprattutto nella sua versione in crema può essere utilizzato anche per armonizzare i tratti del viso con un effetto contouring. Vediamo come scegliere il colore giusto e come usarlo nel migliore dei modi per un make-up effetto wow!

Come scegliere il colore

Così come per il fondotinta e per il rossetto, per scegliere il colore del blush in crema è importante tenere presente più il colore della propria carnagione che non quello del resto del trucco.

Per non perdersi tra le tante tonalità, che possono andare dal rosa chiaro al corallo fino al rosso, chi ha la carnagione chiara farà bene a orientarsi sul rosa pastello o sull’albicocca, chi ha una carnagione media dovrà preferire un fard pesca, mentre le ragazze con la pelle olivastra saranno esaltate dal color corallo.

E, a proposito di rossetti, se si vogliono seguire le regole del “bon ton del make-up” il colore delle guance dovrà abbinarsi a quello delle labbra, scegliendo una tonalità sul pesca per il lipstick rosso e andando sulla gamma dei rosa se si vuole indossare un rossetto fuxia.

Come usarlo per il contouring

Anche se non è il prodotto d’elezione, il blush può essere utilizzato per creare un effetto contouring ed essere d’aiuto per riproporzionare i tratti del viso. Unica avvertenza: che si scelga di stenderlo con le dita o con il pennello, quando si usa il fard in crema bisogna sempre fare attenzione a non esagerare con le quantità!

#TBT CFDA @voguemagazine Fashion 2009 #jessicaalba

A post shared by Jessica Marie Alba (@jessicaalba.daily) on

Per ravvivare il colorito di un ovale regolare, il blush in crema va steso nel modo più classico, cioè partendo dal centro delle guance e procedendo verso l’esterno sfumando con delicatezza in direzione delle tempie.

Per assottigliare e far apparire meno paffuto un viso rotondo, bisognerà iniziare a stendere il fard appena sotto lo zigomo sfumandolo verso i lobi delle orecchie e allungandosi appena verso il basso con la sfumatura.

Se, al contrario, si desidera ammorbidire un viso quadrato sarà necessario sfumare il blush in crema con movimenti circolari partendo dagli zigomi e andando verso l’esterno.

Movimenti circolari anche per accorciare otticamente un viso allungato. Si procede andando in orizzontale dalle orecchie verso il centro delle guance.

Per ingannare l’occhio e far apparire meno aguzzo il mento di chi ha un viso a cuore, si applica il fard partendo da un punto appena sotto le guance e si sfuma in direzione delle orecchie.

Cover photo: Marcelo Matarazzo on Unsplash

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento