Vacanze Trentino Estate 2017: l’esperienza del maso

Una vacanza rilassante a contatto con la natura, in un ambiente tradizionale e fuori dal tempo, adatta per tutti, per le famiglie e per i bambini, in tutta naturalezza e sicurezza. Una vacanza in un maso del Trentino Alto-Adige può rivelarsi tutto questo e molto altro, infatti non a caso sta diventando sempre più una consuetudine ed una tendenza nel panorama turistico italiano.

Storia e tradizione dell Trentino Alto Adige

Il maso è una tipica abitazione sudtirolese nella quale vivevano storicamente i contadini-allevatori locali: era in genere costituita da un fienile con annessa stalla, una cucina ed una stanza per dormire, circondata da prati e pascoli che venivano utilizzati per il bestiame, aveva un “angolo” adibito alla preparazione del formaggio e un orto che serviva per il sostentamento della famiglia che l’occupava. Veniva usato dal tardo autunno alla primavera quando era necessario scendere a valle per l’irrigidimento della temperatura.

Una storia affascinante che affonda le radici nella tradizione stessa del Trentino Alto Adige. Con il tempo i “masi” sono diventati luoghi dove trascorrere in montagna i periodi di villeggiatura, ma sono inizialmente stati appannaggio solo dei nobili e dei benestanti che potevano permettersi una tale possibilità. Oggi i masi sono invece una incredibile risorsa alla portata di tutti: godersi una vacanza all’aria pura e in uno scenario sospeso nel tempo come una fiaba. Tra le realtà a cui ci può rivolgere per trovare un maso da affittare c’è l’Associazione Gallo Rosso, che conta su una rete di circa 1600 masi. Di questi 150 sono a oltre 1500 metri di altezza, ideali per godersi panorami mozzafiato e vivere la natura incontaminata.

Maso 1

Maso, relax e bambini

Relax: una parola abusata, in questi tempi. Ebbene, mai come in una vacanza in un maso il relax è “vero”: i sonni sono profondi, indisturbati e corroboranti; le temperature fresche e perfette per godersi la vita all’aria aperta, la tavola imbandita con piatti genuini e tradizionali fin dalla prima colazione.

In più gli ospiti avranno la possibilità di rivivere in prima persona, “da protagonisti”, la tradizionale vita del maso partecipando alle attività tradizionali, come la raccolta del fieno o delle bacche che servono per la preparazione di succhi e marmellate. Un vero spasso anche per i bambini per i quali non solo sono ricchissime le offerte di “attività” nel maso, ma sono anche numerosissime le possibilità di escursione sia a piedi che in mountain bike attraverso boschi e malghe.

Insomma, una vera vacanza scaccia-tensione dalla quale non vorrete più tornare a casa. Tutti masi del Gallo Rosso mantengono la loro struttura tradizionale e sono dunque di piccola dimensione e, spesso, a conduzione familiare. Per questo è opportuno prenotare per tempo cercando il “maso ideale” presso il sito del Gallo Rosso, mentre telefonando al numero 0471/999308 o richiedendolo via mail all’indirizzo info@gallorosso.it è possibile ricevere a casa gratuitamente il catalogo Agriturismo – le vacanze diverse 2017.


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!