Primavera sui laghi austriaci più belli

Una vacanza in primavera è sempre una buona idea, sia per la bellezza ed il fascino che la stagione ci pone davanti, sia per il fatto che un “fuori stagione” garantisce meno affollamento nelle più belle località turistiche e solitamente qualche risparmio dal punto di vista economico. Se avete la possibilità di programmare una vacanza in primavera, ecco un’ opportunità interessante da prendere in considerazione: i laghi austriaci, una meta vicina, affascinante e tutta da scoprire.

Forse non molti sanno, infatti, che in Carinzia, il più meridionale dei nove stati che costituiscono la Federazione Austriaca, sono presenti ben quarantaquattro laghi, uno più spettacolare dell’altro e ciascuno con le sue caratteristiche, la sua storia ed il suo “modo” di far vivere una vacanza a chi se ne avvicina: relax, paesaggi mozzafiato ed anche serate mondane, a due passi dall’Italia.

image003

Le meraviglie della Carinzia

La zona dei Laghi della Carinzia è una meta turistica tutta da scoprire. Il lago più grande e probabilmente il più conosciuto e battuto nei circuiti turistici è il Wörther See, che prende il nome dal pittoresco paese di Maria Worth che sorge sulle sue sponde. Per assaporare tutti gli aspetti ed i piaceri di una vacanza sui laghi austriaci è certamente il posto ideale: allo splendido scenario naturale unisce i suoi numerosi e spettacolari paesini tutti da visitare, le sue meravigliose ville affacciate sull’acqua e sui divertimenti che può offrire la zona.

Se invece siete inguaribilmente romantici, tra i laghi austriaci quello che fa per voi è il Millstätter, noto anche come “Perla della Carinzia“, dove è possibile trascorrere una notte davvero indimenticabile in coppia nel “Rifugio sotto le stelle” messo a disposizione dall’Ufficio del Turismo al solo prezzo di… una lettera d’amore presentata all’atto della richiesta. Per gli amanti del relax e del benessere la meta giusta è il Faaker See, le cui acque a 26° alimentano una straordinaria spa all’aperto che regalerà benessere a piene mani in uno scenario incantato.

Per chi invece predilige una vacanza dedicata alle attività all’aria aperta, ecco il Ossiacher See, il lago dello sport e della musica, sede di un importante festival e luogo privilegiato per la pratica delle più svariate attività sportive, da quelle più tradizionali a quelle più estreme.

image001

Austria per L’Italia: gli alberghi dove si “parla italiano”

Per chi è alla ricerca di uno soluzione per una vacanza sui laghi austriaci più belli, un’offerta tra le altre è quella di Austria per l’Italia, l’associazione di alberghi e strutture ricettive austriache fondata nel 1986 e pensata appositamente per la clientela del nostro paese. Alberghi dove si parla italiano, non solo dal punto di vista linguistico ma anche dell’accoglienza, per vivere paesaggi incantati e confort nel modo migliore. Fra gli alberghi del catalogo molti sono sugli splendidi laghi della Carinzia e l’elenco può essere consultato su www.vacanzeinaustria.com.


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!