Estate 2017 a Courmayeur: un ricco calendario di eventi

Forse basterebbe il fascino del Monte Bianco, lo straordinario scenario naturale che regala e la tradizionale e riconosciuta ospitalità di Courmayeur per giustificare la sua scelta come destinazione privilegiata di un effervescente soggiorno estivo in montagna. Ma accanto a tutto questo, patrimonio consolidato della comunità della rinomata località turistica valdostana, resa ancora più accattivante dalla spettacolare funivia Skyway Monte Bianco, troviamo un ricchissimo palinsesto di eventi che corre lungo tutte le vacanze estate 2017 e che accompagnerà i visitatori per rendere la loro esperienza ed il loro soggiorno davvero unico.

Musica, feste, eventi sportivi, dibatti e convegni, food e natura saranno al centro del programma promosso dal comune di Courmayeur, capace di attingere alle millenarie tradizioni della valle, valorizzare le sue straordinarie risorse naturali e proiettarle nel futuro per un’offerta sempre più moderna ed attuale.

Musica, food e shopping

Numerosi sono gli eventi proposti in ogni ambito: per gli amanti della musica e del rock in particolare, davvero imperdibile è l’appuntamento con Rockin’1000 Summer Camp, tappa valdostana del tour che coinvolge la più grande rockband del mondo, composta da oltre 1000 elementi e che si esibirà nella selvaggia Val Veny davanti al Monte Bianco il 28 e 29 luglio.

Se invece siete più attirati dagli eventi food ecco il 6 agosto il Val Ferret The Green Table, un tavolo lungo 250 metri e capace di ospitare 1000 persone disponibile per tutti, sia per colore che vorranno usarlo per il proprio pic nic, sia per i ristoratori della zona che offriranno le loro creazioni in un orginale dehors.

Nella centralissima Maserati Mountain Lounge nel cuore del paese si succederanno in incontri e dibattiti che coinvolgeranno esponenti della cultura, dello sport, dell’alpinismo, mentre per gli amanti dello shopping è imperdibile l’appuntamento con i Black Fridays del 2, 3 e 4 giugno e del 26 e 27 agosto con gli allestimenti e le offerte speciali delle eleganti boutiques del centro città.

Courmayeur: Feste e Sport

Non mancheranno gli appuntamenti con le numerose feste che i diversi villaggi che compongono la comunità cittadina organizzano sul territorio: fra musica, cucina e tradizione, spiccano la tradizionale Festa di San Pantaleone, patrono estivo di Courmayeur che è in programma il 27 luglio e la altrettanto consueta Festa delle Guide Alpine che da oltre un secolo si tiene il 15 agosto.

Last but not least, come direbbero gli inglesi, i numerosi appuntamenti sportivi in Valle: si inizia il 3 e 4 giugno con gli internazionali d’Italia di Mountain Bike, mentre il 23, 24 e 25 giugno si terrà la straordinaria Gran Fondo Ciclistica Mont Blanc, che si snoda in uno spettacolare percorso lungo la Valdigne di 138 Km con 3.800 metri di dislivello nella versione “lunga”. E per gli appassionati di Vertical ecco la Skyrace K2000 che quest’anno avrà anche diversi eventi collaterali fra cui una divertente ed originale Skyrace Kids per piccoli runner dai 7 ai 17 anni. Appuntamento dal 3 al 5 agosto. A settembre, poi, dal 10 al 17, si svolgerà una delle gare più attese dell’intera stagione per gli appassionati di ultra-trail: 330 Km per la “Tor des Geants”, una incredibile esperienza che, per i più bravi, dura tre giorni.

Courmayeur: Foulard delle Montagne

Se c’è un oggetto che si associa immediatamente al sole, al cielo e alla bellezza delle montagne questo è senza dubbio il foulard, imprescindibile accessorio senza tempo che ha segnato nel corso dei decenni la moda e lo stile coniugati con le passeggiate ed i soggiorni fra le valli e le cime. Un oggetto distintivo che è assurto a vero e proprio simbolo divenendo un iconico “marchio di fabbrica” di leggendarie donne come Jacqueline Kennedy, Audrey Hepburn o Grace Kelly.

E proprio al foulard ed alla sua storia “senza tempo” è dedicata la mostra “Foulard delle Montagne” che la città di Courmayeur aprirà al pubblico dal 1° luglio nei locali del Museo Trasfrontaliero della Maserati Mountain Lounge nel cuore del paese. All’ammirazione dei visitatori saranno esposti 70 foulard che ripercorrono quasi un secolo di storia dello stile: si va da quelli più antichi risalenti agli anni ’20 e ’30, fino alle creazioni contemporanee di alcune delle più importanti griffe dei nostri giorni, come Étoile de Marie, Casali 71, Lola Paltinger, Milleneufcentquatrevingtquatre e Charlotte Hudders.

Per arrivarci, però, si passa da grandi luxury-brand come Chanel, Prada, Givenchy, Gucci, Krizia, Ralph Lauren e Bogner, nonché da straordinari “pezzi unici”, come il foulard disegnato da Stoffelo in occasione dei Giochi Olimpici Invernali del 1948 a St. Moritz o quelli di Cattaneo Cravatte dedicati ai Giochi di Torino del 2006. Presso l’esposizione sarà anche possibile acquistare il Foulard Monte Bianco realizzato da Maurizio Rivetti in edizione limitata proprio in occasione della mostra, che sarà aperta fino al 3 settembre.


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!