Cosa vedere in Slovenia

Una fetta sempre più importante e qualificata di nostri connazionali sta scoprendo la Slovenia come un luogo interessante e vario dove trascorrere un periodo di vacanza anche in estate, nonostante l’estensione piuttosto limitata delle sue coste e la vocazione prevalentemente montana della sua storia e della sua tradizione.

Non mancano comunque le cose interessanti da vedere anche perché la società e la popolazione slovena sono il prodotto di tradizioni e di storia molto diverse fra loro che si sono contaminate con originalità nel corso dei secoli: la cultura slava, quella mitteleuropea e austro-ungarica, quella del Mediterraneo. Ne nasce così un paese così vicino a noi eppure così particolare e diverso che si rivela un interessante luogo da scoprire.

Slovenia, fra natura…

Sono molte le cose interessanti da fare o da vedere in Slovenia, sia dal punto di vista paesaggistico che da quello culturale e storico. In tema di bellezze naturali, partire con le celebri Grotte di Postumia – o meglio Postojnska Jama in sloveno – è quasi cosa scontata ma inevitabile, dato che si tratta dell’attrazione turistica più celebre di tutto il paese.

Così come forse è superfluo citare le Alpi, il cui luogo più celebre è forse il Monte Tricorno – o Triglav – ed il Preval Vršič, Passo della Moistrocca, il valico che collega l’alta valle dell’Isonzo da quella della Sava. Forse non tutti sanno che la Slovenia è ricca di fonti termali, le più famose delle quali sono sicuramente le Terme di Catez.

Lago Bled

Lago Bled

Non può mancare in una vacanza slovena una visita o un soggiorno sulle sponde dello splendido lago di Bled, un luogo che offre scenari davvero imperdibili sia d’inverno che d’estate, ma altrettanto bella e interessante è la Riserva Naturale di Zelenci, nei pressi della celebre stazione sciistica di Kranjska Gora, area protetta fin dal 1992 per il suo eccezionale interesse geologico e per la ricchezza di specie animali e vegetali che la popolano.

…e tesori artistici e culturali

Parco Tivoli

Parco Tivoli

Dal punto di vista artistico e culturale, la Slovenia offre spunti davvero interessanti: Lubiana, la capitale, è una città molto mitteleuropea che non mancherà di stupirvi.

Fra i numerosi luoghi di interesse che la punteggiano, non si può non citare lo straordinario Parco Tivoli, la più grande e spettacolare area verde della città, la Cattedrale di San Nicola, unica della città con la sua inconfondibile cupola verde e le due torri a due passi dal celebre Vodnik Tromostovje, il “Triplo Ponte”. Ma anche il Castello, il Mercato Centrale, la Mestni Trg – la Piazza Civica – o il Ponte dei Draghi sono luoghi della città interessanti ed affascinanti.

Ptuj

Ptuj

Uscendo dalla capitale, probabilmente il centro più pittoresco ed originale da visitare è Ptuj, la più antica città della Slovenia che conserva ancora gran parte della sua struttura Medievale.

Il suo Castello, ora adibito a museo, ed il suo borgo sono senza dubbio bellissimi e conducono in un “tuffo nel passato” che non mancherà di sorprendervi.

Photo Credit: Ales Krivec, Husond


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!