EN IT

I colori di frutta e verdura

I 5 colori di frutta e verdura

Perché la frutta e la verdura sono così colorate?

I colori di frutta e verdura rispecchiano le sostanze in esse contenute che svolgono una grande attività antiossidante. Questi sostanze vengono chiamati fitocomposti. Ad ogni colore è associato un fitocomposto diverso:

  • verde: a questo colore corrispondono carotenoidi e clorofilla che si trovano nei broccoli, nelle zucchine, nella cicoria e nei kiwi;
  • rosso: corrispondono antocianine e licopene e si trovano in fragole, fragoline, pomodori, rapanelli, peperoni rossi, ciliegie;
  • bianco: corrispondono a quercitina e flavonoidi e si trovano in cavolfiori, cipolle, cipolline, finocchi, mele, pere, banane;
  • giallo-arancione: corrispondono a luteina e carotenoidi e si trovano in carote, arance e agrumi, zucche;
  • blu-viola: corrispondono antocianine e carotenoidi e si trovano in radicchi trevigiani, melanzane, mirtilli, prugne, uva nera.

Per far sì che tutti questi fitocomposti siano assunti nel nostro organismo è importante consumare frutta e verdura di colore diverso nell’arco della settimana. Per assumere fitocomposti non dobbiamo dimenticarci di scegliere sempre frutta e verdura di stagione. variando tra frutta e verdura cruda e cotta. Ricordiamo che le diverse tipologie di cottura, inoltre, apportano benefici differenti; ad esempio qui potete scoprire i benefici della cottura alla griglia.


Maria Chiara Villa