Frutti di bosco per perdere peso

Sull’International Journal of Obesity è stato pubblicato uno studio di ricerca svolto alla Washington State University secondo il quale si consiglia il consumo giornaliero di frutti di bosco per riuscire a bruciare calorie.

Infatti l’assunzione di due o tre porzioni di frutti di bosco, come lamponi, mirtilli, fragole, fragoline ed anche uva e mele, aiutato a convertire il grasso in eccesso in grasso beige. Questo tipo di grasso, secondo gli studi scientifici aiuta a bruciare calorie, riducendo così l’aumento di peso.

Sembra che questo effetto lo svolga un antiossidante molto famoso che è il resveratrolo; questa “sostanza benefica” aiuterebbe a combattere il sovrappeso e l’obesità. Il resveratrolo, oltre ad essere contenuto nei frutti di bosco, lo si trova anche nel vino rosso; in quantità più bassa rispetto a quello contenuta nell’uva fresca.


Maria Chiara Villa