L'ispirazione romantica di Rachel Zoe per la SS 2016

La collezione P/E 2016 di Rachel Zoe, ovvero la stylist più famosa d’America oggi promossa a pieni voti come una delle stiliste più affermate alla New York Fashion Week, ripercorre il glamour dei primi anni Ottanta ispirandosi alle top model Jerry Hall e Lauren Hutton nel loro massimo splendore.

Donne sofisticate, dunque, nonché nomadi di lusso che viaggiavano fra un continente e l’altro facendo battere più di un cuore e seminando glamour ovunque andassero.

In ogni pezzo presentato si intravede la personalità audace di chi ama osare, ma anche un po’ di romanticismo dal pantalone bianco largo a vita alta, all’abito lungo color terracotta: ogni outfit regala un’opportunità di stile dettata dall’esempio di due grandi donne che tutt’ora cavalcano l’onda del tempo senza tentennare.

La stessa Rachel d’altronde è un modello di eleganza contemporanea super emulata, i suoi libri infatti rispecchiano per intero il modus vivendi in stile hollywoodiano.

Alla Nyfw si presenta dunque come portavoce del suo brand globale. Con il manteau bianco sulle spalle, i suoi capelli biondo platino sciolti e il suo make up da diva, mentre saluta e ringrazia tutti, si intuisce da subito che è, e rimarrà, un’icona di stile.

La stampa internazionale è corsa ad applaudirla, da Anna Dello Russo a Glenda Bailey (editor in chief di Harper’s Bazaar US) passando per Nina Garcia (Elle e Marieclaire e giudice di Project Runway US), a dimostrazione che oltre ai vestiti, a Ny contano le relazioni.


Patrizia Saolini

Esperta di moda e costume con esperienza ventennale in aziende del lusso internazionali. Per Junglam.com firma il blog The Camber by Patrizia Saolini e partecipa alle maggiori fashion week mondiali come corrispondente estera e style coach.