Triennale di Milano: le grandi mostre in programma il prossimo autunno

La Triennale di Milano, il grande spazio espositivo in pieno centro a due passi dalla stazione di Piazza Cadorna, è sempre più sotto i riflettori e riveste ormai un posto di primo piano nel panorama culturale della città meneghina.

E anche il programma del prossimo autunno non mancherà di riservare interessantissime iniziative in diversi campi dell’arte e della cultura con una serie di mostre ed esposizione che avranno a tema la moda, il design, l’architettura e la fotografia e che si affiancheranno a quelle “decentrate” già attive che continueranno la loro offerta: “Il design prima del design. Guido Marangoni e le Biennali di Monza 1923-1927” presso Villa Reale di Monza aperta fino al 25 settembre e la collana “City after the City“, un insieme di installazioni e mostre dedicate al paesaggio urbano aperte fino al 30 settembre presso il Parco Experience nell’ex-area Expo. Ecco dunque i principali appuntamenti in calendario nei prossimi mesi

Fotografia e arte

Antonio Marras

Antonio Marras

Al termine della grande Esposizione Internazionale che si chiuderà il prossimo 12 settembre – si è aperta ad aprile ed è giunta ormai alla sua ventunesima edizione – lo Spazio di Via Alemagna ospiterà una serie di rassegne di grande appeal ed interesse: dal 6 ottobre fino all’8 gennaio protagonista è la fotografia al femminile con “L’altro sguardo. Fotografie Italiane“, mostra a cura di Raffaella Perna che raccoglie ed espone una selezione di circa centocinquanta eccezionali scatti di alcune grandi autrici italiane fra gli anni ’60 ed oggi provenienti dalla Collezione privata di Donata Pizzi. La mostra nasce dalla collaborazione della Triennale con il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello.

Dal 14 ottobre all’8 gennaio la Triennale ospiterà la prima personale italiana dell’artista Marc Camille Chaimowicz, uno dei precursori e più importanti esponenti dell’arte multidisciplinare ed installativa moderna. Con “Maybe Metafisica” l’artista francese ha concepito un progetto espositivo atto di arti figurative, design, letterature e teatro dedicata ad uno dei periodi più onirici ed affascinanti avanguardie del secolo scorso: la Metafisica, appunto.

Moda e architettura

Antonio Sant'Elia

Antonio Sant’Elia

Un continuo viaggio sul filo di arte e moda, con contaminazioni di linguaggi ed influenze, una ricerca continua e coraggiosa che parte dalla professione di stilista per arrivare ad un eclettismo ed una interdiscplinarietà assolutamente personali. E’ questa la traiettoria di Antonio Marras, lo stilista-artista sardo cui è dedicata una interessante esposizione nell’ambito dello spazio Triennale Design Museum, dal 22 ottobre al 21 gennaio prossimi. La mostra è una raccolta di opere di Marras di varia ispirazione, alcune delle quali realizzate appositamente per l’appuntamento milanese.

Infine il 25 novembre si inaugurerà si aprirà una rassegna interamente dedicata alla traiettoria umana ed artistica di Antonio Sant’Elia, la straordinaria figura dell’architetto-artista comasco, esponente e precursore del Futurismo di inizio secolo e morto durante la Grande Guerra in un’azione militare a Monfalcone nell’ottobre del 1916. La mostra “Antonio Sant’Elia. Realtà e Visioni.” sarà aperta fino all’8 gennaio 2017.

 

Photo Credit: Marco Busdraghi

 


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!