Merano, dove giocare a golf nell’estate 2017

Il golf è da sempre uno sport affascinante, con un appeal che discende direttamente dalla sua vocazione glamour e dalle cornici prestigiose e importanti in cui normalmente si svolge. Ma se un torneo di golf esce dai consueti “club” e dai green esclusivi per spostarsi in città, in mezzo alla gente e in luoghi suggestivi, diventa veramente un evento fuori dal comune.

Ed è quanto successo a Merano per la tappa italiana dell’originale tour In City Golf, il circuito internazionale di tornei di golf “sui generis” giocati fra le strade delle città e che ha visto protagoniste, nel 2017, anche Vienna e Monaco di Baviera. Si tratta di una formula davvero innovativa che combina le modalità tradizionali del gioco con passaggi e prove di abilità particolari e spettacolari, come quello di centrare un buca-scarpa da golf, una buca-boccale di birra, colpire dal tetto delle terme o superando il letto del fiume Passirio.

Il tutto nella cornice di Merano in una perfetta sfida a 18 buche che ha coinvolto 72 giocatori che hanno utilizzato speciali palline-soft da due grammi in grado di evitare qualunque rischio di danni a cose e persone.

Merano In City Golf 2017: il percorso e la “public hole”

Merano e Piazza delle Terme, Passeggiata Lungo Passirio, Corso Libertà: location incredibilmente accattivanti e originali per un a partita di golf che ha conquistato non solo gli appassionati, ma anche i semplici curiosi valorizzando, tra l’altro, alcuni degli scorci più belli della città principale del Burgraviato. Non solo per portare il golf tra la gente, è stata allestita una “public hole” dove tutti, grandi e piccoli, si sono potuti cimentare con mazze e palline.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Azienda di Soggiorno di Merano, in collaborazione con l’agenzia Curtes e numerosi sponsor sostenitori, come le Terme di Merano e le Funivie Merano 2000, e ha visto come protagonisti anche professionisti del green come la giocatrice triestina Giulia Sergas o la nazionale italiana Margherita Rigon.

Tra i volti noti che si sono presentati al via del percorso – affrontato dei golfisti in gruppi da quattro – anche sportivi di grande rilievo sebbene provenienti da altre specialità, come il popolarissimo ex-campione di ciclismo Claudio Chiappucci, l’ex-nazionale italiano e calciatore Beppe Dossena e l’azzurro di sci Peter Fill, due volte vincitore della Coppa del Mondo di discesa libera.


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!