Gli animali star del web

È una star di Instagram, ha più follower di quanti ne avrete mai in vita vostra (oltre 36 milioni) e non è nemmeno umana: si chiama Kuma, è una cagnolina giapponese ed è solo una delle tante star animali del web.

Star di Instagram

L’internet, si sa, è fondamentalmente basato su due tipi di contenuti: il porno e i gattini. Fin dalla nascita del web, le foto di mici, cani, e altri animali domestici hanno riempito il www.
Con l’avvento dei social network, ecco il passo in più: gli animali domestici diventano vere e proprie personalità del web, con account social dedicati e una folta schiera di followers.
C’è anche Nala, mezza siamese e mezza Tabby, che per ogni foto riceve in media 8000 like. La segue in classifica Marutaro, un dolcissimo shiba giapponese dal muso felice e dal pelame foltissimo. E poi abbiamo Marnie, Tuna e tanti altri animali con un numero di followers da capogiro.

Gatti youtuber

Anche su Youtube impazzano i canali interamente dedicati alle quotidiane avventure dei nostri amici felini. Il gatto youtuber più famoso è indubbiamente Maru gattone giapponese con un vero e proprio fetish per gli scatoloni.
Dimensione, colore e forma non hanno importanza: se vede una scatola, Maru ci deve entrare.

Sempre dal giappone arriva Komari, un gattino che è stato salvato dalla strada quando aveva appena cinque settimane. Un lieto fine con un twist inatteso: la famiglia adottante aveva già sei furetti in casa. Il gatto è cresciuto insieme all’eccentrica banda di animaletti, e ormai crede di essere uno di loro. Sul suo profilo Twitter si possono seguire le disavventure della banda, a base di giochi scatenati e di pisolini sull’amaca.

Mici tra le stelle

Visto il numero di star, iniziano ad apparire anche i network dedicati ad essi. È il caso di Fur Card, social hub che raggruppa, valuta e filtra i profili di quasi 600 star del mondo animale.
E voi avete mai postato le voto dei vostri animali su Instagram? Il vostro gatto potrebbe diventare la nuova star del web!


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.