Estate 2017: 3 festival estivi da non perdere

L’estate è la stagione d’elezione per eventi e festival musicali e artistici. Tra i tanti avvenimenti del circuito internazionale i 3 festival estivi da non perdere sono Afropunk Fest a Brooklyn, Burning Man nel deserto del Nevada e Melt! Festival in Germania.

Melt Festival

@meltfestival

Melt! Festival, Gräfenhaininchen (Germania): 14, 15 e 16 luglio 2017

Melt! Festival nasce nel 1997 e, dopo due anni in cui si tiene all’aeroporto di Lärz, nel 1999 viene trovato quello che ancora oggi è lo sfondo perfetto dell’evento: Ferropolis, un’ex miniera di carbone chiusa nel 1991 e situata vicino la città di Gräfenhainichen, a circa 20 km da Dessau.

Dopo il suo trasferimento, il Melt! Festival diventa un fiore all’occhiello nel circuito internazionale, estendendo sia la sua durata sia il terreno su cui si svolge, guadagnando l’accesso al lago Gremminer See e aggiungendo un cinema all’aperto.

Per la ventesima edizione, che cade quest’anno, alla ricchissima line-up si aggiungerà anche un’area dedicata ai workshop e al DIY.

Afropunk Fest, Brooklyn (NYC): 26-27 agosto 2017

Afropunk Festival

@ayanaamorim

Quando nel 2003 Matthew Morgan produsse ‘Afro-Punk’, documentario che mette in luce la scena Black Punk in America, intuiva istintivamente che la scena indie rock/punk/hardcore aveva un richiamo che andava al di là del prevedibile pubblico caucasico. La comunità online è stata la forza trainante del movimento Afropunk e, nel 2005, il primo Afropunk Festival debuttò alla Brooklyn Academy of Music celebrando musica, film, skate e arte.

L’edizione 2017 di Afropunk Fest, che si terrà il 26 e il 27 agosto, presenta una line-up straordinariamente ricca di artisti già affermati, come Macy Gray, e di talenti emergenti che si alterneranno sui palchi nei due giorni del festival. A corollario degli eventi musicali Afropunk Brooklyn presenta una sezione dedicata all’arte e lo Spinthrift Market, un’occasione per mettere in vendita oggetti unici confezionati ispirandosi all’arte e ai tessuti africani.

Burning Man

@zosogis

Burning Man, Black Rock (NV): 27 agosto – 4 settembre 2017

Il 22 giugno 1986 Larry Harvey e il suo amico Jerry James mettono insieme una figura di legno improvvisata e la trascinano fino a Baker Beach a San Francisco e, quando accendono il primo Burning Man, una folla di curiosi si riunisce per vederlo bruciare. Nel 1991 il Burning Man si sposta definitivamente a Black Rock, nel deserto del Nevada.

L’evento viene definito dagli organizzatori come un esperimento artistico comunitario, influenzato da dieci principi fondamentali tra i quali spiccano la libera espressione personale, l’impegno comunitario e la responsabilità civica. Nel corso del festival non ci sono nomi di richiamo in campo musicale o esibizioni pubblicizzate: ogni partecipante è libero di organizzare workshop, mostre e performance. Come ogni anno il Burning Man brucerà il sabato precedente la festa del Labor Day, che cade il primo lunedì di settembre.


Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.