Cosa fare a Parigi durante la Fashion Week Primavera/Estate 2018

26 settembre – 3 ottobre 2017: sono queste le date che trasformeranno Parigi nel polo di attrazione principe della moda mondiale, durante la Fashion Week che vedrà sfilare le collezioni Primavera/Estate 2018.

Come immancabilmente accade ogni anno, le prestigiose passerelle parigine del Carrousel al Louvre si animeranno con la produzione delle più importanti case mondiali che vedranno, in prima fila come d’obbligo, gli storici luxury brand francesi. La kermesse è organizzata come sempre dalla Fédération Française de la Couture che se ne occupa fin dalla sua prima edizione datata 1973 e chiuderà il calendario delle “big four“, le quattro manifestazioni più importanti della moda mondiale le cui protagoniste sono New York, Londra, Milano e, appunto, Parigi.

Parigi in autunno

Parigi è per molti versi una città speciale, specchio dello spirito francese, incarnandone un po’ se vogliamo anche la grandeur. Grandi spazi, grandi viali, grandi edifici che mantengono inalterato il loro fascino anche in una stagione come settembre che, anzi, ne esalta forse la bellezza grazie a colori più vividi e caldi. La temperatura, in genere, si mantiene piuttosto gradevole per tutto il mese, anche se il clima tipicamente continentale dell’Ile-de France porta con sé in genere autunni piuttosto piovosi che diventano però più grigi ad ottobre e novembre.

Dire cosa vedere a Parigi in poche righe è come cercare di far entrare l’acqua di un lago in un bicchiere, per cui eviteremo accuratamente consigli banali come quelli di salire sulla Tour Eiffel, di visitare Notre Dame o di godersi una cena in uno dei caratteristici bistrot nei pressi della Senna. Ecco piuttosto qualche evento interessante che vi segnaliamo e che si sposa bene per riempire “i buchi” della Fashion Week fra una sfilata e l’altra…

Arte a Parigi: 3 mostre da vedere in autunno

erain Balthus Giacometti - Parigi 2017

Derain Balthus Giacometti – in mostra al Museo d’Arte Moderna

Se forse c’è una caratteristica che Parigi possiede è senza dubbio la sua vocazione artistica e a settembre sono numerose le occasioni per verificarlo. Senza contare che l’arte si sposa meravigliosamente con la moda…

Per esempio, fino al 23 novembre presso lo stupefacente Centre Georges Pompidou – che meriterebbe una visita già di per sé – è possibile visitare una mostra dedicata al grande David Hockney, il “Warhol europeo”, mentre al Museo d’Arte Moderna sarà aperta fino al 29 ottobre una interessantissima mostra dal titolo “Una storia di amicizia” che illustra, attraverso oltre 200 opere, il rapporto umano che legava tra grandi esponenti dell’arte del XX secolo come André Derain, Balthus e Alberto Giacometti.

Fino al 24 settembre al Musée d’Orsay protagonista sarà Paul Cezanne, con una intensa raccolta monografica dedicata ai suoi ritratti.

Teatro e musica a Parigi: 2 appuntamenti d’autunno

Per gli amanti del teatro – anche se “in lingua” – fino al 1° ottobre presso il Theatre de Nesle sarà in pista il Festival 789, manifestazione interamente dedicata al mondo del teatro giunta alla sua terza edizione, e vedrà la rappresentazione di molti lavori di grandi autori classici da Beckett a Wilde.

Infine segnaliamo un appuntamento legato alla grande musica, con una piccola punta di orgoglio nazionalista: se avete intenzione di andare a Parigi per la Fashion Week non perdete l’occasione di anticipare di qualche giorno la vostra “visita” nella Ville Lumière: il 21 settembre, infatti, è in programma presso la AccorHotels Arena lo straordinario concerto-celebrazione di Ennio Morricone.


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!