Bridget Jones’s Baby, il nuovo film

Vi ricordate di Bridget Jones? La simpatica reporter di Londra con una vita incasinatissima è stata protagonista di due libri e di altrettanti film. A dodici anni dall’ultimo capitolo Bridget è tornata nelle sale, sempre interpretata dalla bella Renée Zellweger.
Il film è ambientato anni dopo la precedente avventura, e seguirà una trama del tutto originale anziché prendere spunto dal terzo libro della saga. Oltre all’attrice originale, ritroviamo Colin Firth nei panni di Mark Darcy, mentre Patrick Dempsey interpreterà Jack Qwant, nuova fiamma della nostra bionda protagonista.

La trama

Alle soglie dei 40 anni, Bridget si trova ancora una volta in crisi: la sua storica storia d’amore con Mark Darcy è finita, e la sua vita sentimentale sembra essere giunta a un punto morto.
La donna cerca di superare il dolore concentrandosi sulla sua carriera, e le cose sembrano andar bene… Finché Bridget non rimane coinvolta in ha un’avventura di una notte con un americano di nome Jack.
La storia con l’affascinante straniero non potrebbe andare meglio, finché la ginecologa non annuncia a Bridget una shockante sorpresa: è incinta! Ma chi sarà il padre, Jack o Mark?

Dal giornale allo schermo

Curiosità: la serie è nata come una rubrica online sul giornale The Indipendent. Si trattava di una colonna satirica che parodiava la vita delle donne in carriera ossessionate con i giornali di moda e con i trend britannici del periodo. Dato l’enorme successo della rubrica, l’autrice Helen Fieldling ha deciso di trasformare la sua storia in un romanzo… Diventando così un’autrice di fama internazionale.

Data e recensioni

Il film uscirà nelle sale italiane questo 22 settembre. Le recensioni della critica d’oltreoceano sono piuttosto favorevoli: il film pare essere brillante e divertente come le prime commedie di Bridget. E anche se il film è arrivato tardi, noi non ci siamo certo scordate di Bridget!

Non siete convinte? Guardate con noi il trailer.


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.