Blue Note: un novembre tutto da ascoltare

Il Blue Note, leggendario locale a stelle e strisce, storico palcoscenico sul quale sono passati i più grandi artisti jazz americani ed internazionali. Questo storico jazz club di New York ha una sola “succursale” europea e questa si trova proprio a Milano, in via Borsieri 37, zona Isola a due passi dalla spettacolare zona-cult di Porta Nuova. Un punto di eccellenza che fa di Milano, giocoforza, una delle capitali italiane – e non solo – della musica.

James Blood Ulmer

James Blood Ulmer

Ebbene, il mese di novembre e, beninteso, anche quello di dicembre, presso il Blue Note di Milano sarà fra i più eccitanti, ricchi ed imperdibili di sempre, anche in virtù della partnership con la prestigiosa rassegna JazzMI, il festival milanese del jazz che riempirà di note la città meneghina dal 4 al 15 novembre prossimi con un ricchissimo programma fatto di un centinaio di eventi che vedono coinvolti oltre 300 artisti.

Jazz… ma non solo

Theo Crocker

Theo Crocker

Jazz protagonista dunque, ma non soltanto: la ricchissima programmazione del Blue Note in questo ultimo scorcio del 2016 prevede un vero e proprio vortice di generi diversi che finiscono per sconfinare nella musica contemporanea, spingersi fino allo swing, ammiccare al latin ed arrivare anche al soul, al gospel ed al funk. Artisti italiani ed internazionali di grande fama si alterneranno sul palco del Blue Note senza soluzione di continuità, in un vero grande caleidoscopio musicale che potrete esplorare consultando il programma dettagliato che potete trovare a questo link.

 

Ivan Lins

Ivan Lins

 

 

Qualche nome? il fenomeno della musica fusion Victor Wooten, la grande sassofonista italiana ma ormai statunitense di adozione Ada Rovatti, il leggendario sassofonista David Sanborn, il Tino Tracanna Acrobats Quintet, una delle formazioni più originali apparse sulla scena jazzistica italiana negli ultimi anni, il trombettista Randy Brecker, Paolo Belli e la sua Big Band, James Blood Ulmer, uno dei massimi creatori ed interpreti della tradizione africana-americana, i due pionieri del rock fusion Mike Stern e Dave Weckl, il Trio Bobo composto da Faso, Christian Meyer e Alessio Menconi e molti, molti, molti altri…

 


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!