EN IT

Milano Beer Week 2015: dal 21 settembre Milano…a tutta birra

Torna a Milano la Beer Week 2015. Una settimana di eventi, degustazioni, musica, sorprese e birra per tutti. Intenditori o neofiti, amanti dei prodotti di nicchia o consumatori “da banco”, puristi delle birrerie “giuste” o adepti di quella “strana religione” – come la chiama l’ideatore della manifestazione Maurizio Maestrelli – che è l’homebrewing. Insomma, nonostante abbia solo due anni di vita, la Milano Beer Week in programma nella capitale della moda che per un po’ diventerà anche la capitale della bionda bevanda più amata nel mondo, è già diventata un appuntamento cult e un punto di riferimento per il mondo della birra in Italia.

Maurizio Maestrelli

Maurizio Maestrelli | Ph. Valentina Brambilla

L’edizione 2015 della MBW sarà allestita fra il 21 e il 27 settembre prossimi e conterà sulla collaborazione di una trentina di locali, birrerie per tutti i gusti, dislocate in tutta la città, in una mappa diventata veramente ricca e interessante. Oltre ad essere uno degli eventi Expo in Città, la MBW ha ottenuto due tra i patrocini più importanti nel mondo della birra: il patrocinio di Assobirra, che fa parte di Confindustria, e Unionbirrai, una delle associazioni di settore più rilevanti.

Dal vintage all’homebrewing

La birra sta avendo in questi ultimi anni un’impennata di popolarità notevole, grazie anche alla spinta assicurata dal diffondersi dei birrifici artigianali che, spesso, hanno affiancato le “tradizionali” produzioni arricchendo l’offerta e contribuendo ad affinare le attese e le competenze del grande pubblico. È su questa diffusa “cultura della birra” in netta espansione che si basa l’organizzazione della Milano Beer Week e sono proprio queste linee-guida, forse, a garantirne il successo.

La grande caratteristica della manifestazione è quella di non avere tabù, di non fare distinzioni aprendo il mondo della birra a tutti, anche a chi vi si accosta per le prime volte. Ecco perché il contenitore milanese avrà al suo interno eventi e manifestazioni di ogni tipo e per ogni “tipo” di consumatore: ci saranno spazi per gli amanti delle birre vintage; sarà possibile incontrare grandi birrai e lasciarsi guidare nelle loro prestigiose degustazioni; si potranno assaggiare birre artigianali e locali, magari visitando i birrifici stessi.

E poi concerti, incontri, cene a tema e in abbinamento, percorsi di assaggio e anche laboratori per coloro che tentano la sempre più trendy iniziativa della autoproduzione casalinga di birra.

mappa Milano beer week 2015

La mappa della MBW 2015

Milano Beer Week 2015: il programma

logo Taste Fiandre alla Milano Beer Week

#TasteFiandre alla #MilanoBeerWeek

Molti gli appuntamenti in calendario e i locali – alcuni dei quali storici della Milano “da bere” – che hanno aderito all’iniziativa.

Tra i numerosissimi appuntamenti, segnaliamo per esempio quello legato alla tradizione birraia belga dei locali Brasserie Bruxelles e Au Vieux Strasbourg che, in collaborazione con l’Ente Turismo delle Fiandre, mette in palio un viaggio nella regione culla di grandi birre attraverso la compilazione dei dati su un sottobicchiere consegnato a tutti coloro che visiteranno durante la manifestazione i due locali.

logo milano beer week

Il logo che indica i locali selezionati per MBW 2015

Altra iniziativa particolare è quella legata a ristoranti di tradizione milanese cole La Pobbia, in Via Gallarate, che proveniente da una centenaria tradizione di alta cucina milanese ha affiancato negli ultimi anni a questa l’attenzione alle birre artigianali, creando un connubio tutto da scoprire.

Infine, da quest’anno sono coinvolti nella manifestazione anche i primi beer shop milanesi, come The Brew o l’Hops Beer Shop.


Anna Invernizzi

Con cinque figli non ci si annoia mai, ma dove lo trovo il tempo di scrivere? Semplice: basta avere passione, curiosità, inventiva e… un marito molto paziente!