Torta fredda allo yogurt e pesche senza burro

Una soluzione fresca e senza bisogno di accendere il forno: la torta fredda allo yogurt e pesche senza burro è la ricetta di questa settimana per un dessert gustoso adatto alla calda stagione. Per la base invece dei biscotti la ricetta prevede cornflakes al cioccolato grazie a cui il dolce senza burro ha una nota croccante, in delizioso contrasto con la crema di yogurt e ricotta. Tra le possibili varianti: biscotti tritati al posto dei cerali e pezzi di pesca direttamente all’interno della crema. Pronte per cucinare senza forno?

Ingredienti

  • 250 g Cornflakes al Cioccolato
  • 100 g Purea di Mela
  • 500 g Yogurt Greco
  • 250 g Ricotta
  • 150 g Zucchero di Canna
  • 10 g Gelatina in Fogli

Per la purea:

  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 4 pesche
  • 6 grammi di gelatina in fogli
  • 2 cucchiai di acqua

I cornflakes vanno tritati grossolanamente, per poi aggiungere la purea di mela: mescolare bene e con il composto riempiera la base di uno stampo a cerniera. A parte in una ciotola lavorate zucchero, ricotta e yogurt. Ammollate la gelatina in acqua fredda per poi scioglierla, dopo averla strizzata, in un pentolino a fuoco basso con un cucchiaio di acqua. Aggiungete alla crema la gelatina, mescolate e versate il composto sopra alla base. A questo punto la torta va fatta raffreddare in frigorifero per almeno due ore. Intanto frullate le pesche, per poi metterle in un pentolino, aggiungendo la gelatina che era stata ammollata in acqua fredda. Cuocete per qualche minuto sul fuoco a fiamma bassa. A questo punto la purea di pesca può essere versata sopra alla crema, per poi lasciarl raffreddare in frigorifero per altre due ore. Dopo aver tolto con delicatezza lo stampo a cerniera potrete servire la vostra torta fredda allo yogurt e pesche senza burro.


Federica Constantini

Allenatrice di professione food blogger per passione. Amo il caldo ma lavoro al freddo! Mamma di Messina, papà di Cortina.Milano la città dove sono nata e tornata. Opposti e contrasti che nella mia vita trovano sempre un punto di incontro. Giornate con i pattini ai piedi, serate con le mani nella farina. Unghie e mani rigorosamente curate che amano sporcarsi di ingredienti sempre nuovi.