Starbucks sbarca a Milano: le voci su dove e quando

La grande attesa è finita. Dopo una quantità di bufale, dicerie e voci di corridoio, a febbraio di quest’anno è finalmente arrivata la conferma che Starbucks sbarcherà in Italia.

Più precisamente a Milano, il colosso del caffè e della colazione iconica che ci ha fatto tutte sognare almeno una volta si prepara ad aprire i battenti nel 2017.

A quanto pare manca solo una firma, e poi Starbucks sarà pronto ad allietare le nostre giornate milanesi.

Dove aprirà Starbucks a Milano?

Sembra che Starbucks andrà ad occupare l’ex palazzo delle Poste di Piazza Cordusio, a due passi da Duomo e piazza Castello.

La notizia ufficiale arriverà probabilmente tra qualche settimana, assieme alla sigla ufficiale del gruppo Percassi, partner Starbucks per l’Italia, e del fondo Blackstone, proprietario della location.

Il cerchio si chiude

Proprio 34 anni fa l’amministratore delegato di Starbucks immaginò di aprire una caffetteria all’avanguardia mentre passeggiava per le strade di Milano. Sembra che questa apertura, proprio all’origine della sua ispirazione, sia la coronazione di un sogno e di un giro d’affari di oltre 15 miliardi.

“Non abbiamo l’ambizione di insegnare agli italiani a fare il caffè,”

ha dichiarato la società americana. “Vogliamo solo mostrarvi quello che abbiamo imparato.”


Agata Maini

Scrittrice per passione e per necessità, trascorro le mie giornate tra una lettura e un articolo. Coltivo molte passioni, tra cui quella dei videogiochi, le serie TV e i tarocchi. La moda è l'arte dei nostri tempi, e nonostante il mio stile personale sia perlopiù vintage, amo le sfilate d'alta moda e la loro stravaganza.