EN IT

Bordeaux celebra il vino con la Cité du Vin

Quale luogo migliore della città della Gironda per celebrare il vino?

È fresca di inaugurazione la nuova Cité du Vin a Bordeaux, sulle sponde della Garonna, un grande spazio espositivo in cui si celebra la cultura del vino a 360°. La struttura è innovativa e futuristica, in cui le forme arrotondate ricordano quelle di un enorme decanter.

Questo grande parco a tema – museo è stato svelato al pubblico in tutta la sua imponenza ieri 31 maggio, presenti all’inaugurazione il presidente Hollande e Alain Juppé, sindaco di Bordeaux e rappresentante della regione Aquitaine-Limousin-Poitou-Charentes.

I numeri della imponente struttura sono da capogiro: il progetto è costato 81 milioni di euro ed è stato realizzato in 7 anni. Alta 55 metri, 900 pannelli in vetro di copertura, 2500 lamine placcate in oro: tutto dichiara l’ambizione dietro a questa realizzazione.

La Cité du Vin non vuole infatti essere un semplice museo o soltanto un luogo dedicato alla degustazione, ma una struttura in grado di rendere onore alla cultura stessa del vino, al suo rapporto con l’arte e raccontare la civilizzazione del vino, grazie al supporto di sistemi multimediali d’avanguardia e saranno proposte delle Wine Routes dei vigneti dell’area circostante.

Ma non solo: è previsto un ampio spazio auditorium che potrà ospitare conferenze, eventi e performance di vario genere. Per esempio quest’estate, potranno essere seguiti gli Europei di calcio in diretta degustando vini di ogni Paese.

Photo credits: ANAKA-La Cité du Vin


Redazione Junglam

La Redazione di JunGlam è un team dinamico alla continua ricerca di idee e tendenze. Caratteri molteplici e concept cosmopolita con uno sguardo speciale alle eccellenze del Made in Italy.