Mattoncini LEGO commestibili: gusto e design

I mattoncini LEGO hanno accompagnato l’infanzia di tutte, e sicuramente sono rimasti nel cuore anche di molte di voi – anche se magari siete passati ad hobby creativi di diverso tipo, come la cucina. O il montare compulsivamente mobili IKEA.
Se volete unire i vostri nuovi passatempi alla nostalgia per il passato, provate i mattoncini LEGO di cioccolata!

Arte e golosità

L’artista giapponese Akihiro Mizuuchi ha trasformato i classici mattoncini LEGO in deliziosi mattoncini al cioccolato tutti da montare.
I mattoncini si comportano proprio come gli autentici mattoni LEGO originali, permettendovi di creare divertenti sculture da ammirare e da mangiare. Mescolate cioccolato bianco, alla fragola, al latte o fondente per far vita a coloratissime e gustose creazioni!
Avete già tirato fuori la carta di credito per ordinarne un camion intero? Calmatevi: i mattoncini non si possono comprare, si devono creare! È sufficiente acquistare appositi stampi in silicone (li trovate anche su Amazon) per riempirvi la casa di mattoncini al cioccolato.

Creare un mondo

Il procedimento per crearli è molto semplice: mettete della cioccolata a bagnomaria in un pentolino finché non si scioglie, e versate il composto negli stampini. Dopo qualche ora in frigorifero, i vostri mattoncini saranno pronti per essere usati. Gli stampi vi permettono di realizzare una varietà di classiche forme LEGO, come cubi, rettangoli e pezzi più sottili.
Potete utilizzare ogni tipo di cioccolato che avete in casa. Provate a unire alla cioccolata semi, uva passa, perle di zucchero e altre golosità per mattoncini davvero speciali. Se volete sperimentare con altri ingredienti, provate a realizzare mattoncini in ghiaccio o in gelatina.

Mattoncini per grandi e piccini

Grazie ai vostri mattoncini, potrete realizzare animali, grattacieli, sculture astratte o piccoli personaggi. Ideali per bomboniere, feste di compleanno e per ogni occasione in cui vogliate stupire i vostri amici.
Ideali anche per giocare con i bambini, che potranno divertirsi in maniera costruttiva e non avranno poi bisogno di rimettere a posto i giocattoli. Ricordate solo di lavarvi tutti accuratamente le mani prima di giocare!


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.