Victoria Beckham SS 2018 alla NYFW: il potere della delicatezza

Nella collezione donna Primavera/Estate 2018 presentata alla New York Fashion Week, Victoria Beckham ha definitivamente superato la vecchia immagine di se stessa fatta di occhiali scuri e abiti neri. “La delicatezza può essere forza”, ha dichiarato prima della sfilata, ed estremamente delicati sono i colori visti in passerella: verde oliva, rosa pallido, lilla.

Senza ombra di dubbio la concezione della femminilità di Victoria è molto cambiata negli anni: chi la ricorda ancora con i suoi vestiti a clessidra e gli immancabili tacchi a stiletto, potrebbe restare sorpreso dai modelli visti sulla passerella Primavera/Estate 2018. Le camicie sartoriali, anche di foggia maschile, abbinate a gonne a matita di tessuto leggerissimo e le bluse oversize indossate sopra pantaloni semplici e dal taglio ampio rendono chiaro come Victoria Beckham si sia ispirata a un look androgino, anche se non manca un che di civettuolo, come negli abiti di raso che accarezzano morbidamente i corpi delle modelle, nelle ruches che sottolineano i colletti e nei guizzi argentati che rendono scintillanti vestiti e gonne.

L’aspetto etereo dei capi che hanno sfilato in passerella, dato dalla leggerezza di tessuti come l’organza e il taffetà, era compensato dalle pumps glitter e dalle cavigliere gioiello che regalavano una svolta inaspettatamente girly ad alcuni look.

Nel front-row della sfilata erano presenti il marito di Victoria, David Beckham, e il figlio Brooklyn Beckham (studente di fotografia alla Parsons School of Design di New York): entrambi hanno allietato i loro follower sui social postando online fotografie e video dello show.


Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.