Katie Holmes madrina di tre nuovi designers alla NYFW SS18

Il CFDA (Council of Fashion Designers of America) in collaborazione con LIFEWTR, un brand di acqua in bottiglia particolarmente attento al design, ha presentato durante la New York Fashion Week Primavera/Estate 2018 i lavori di tre designer emergenti: Adam Dalton Blake, Ghazaleh Khalifeh e Tiffany Huang. I tre stilisti, che hanno partecipato al progetto CFDA+, hanno beneficiato di una madrina d’eccezione: Katie Holmes.

Adam Dalton Blake, designer specializzato in moda maschile alla Rhode Island School of Design, ha presentato una collezione ispirata all’abbigliamento da tennis e da squash degli anni ’80 e ’90. “Fifteen, Love!”, questo il nome scelto da Dalton Blake, è influenzata da un sentimento di nostalgia familiare (il padre dello stilista giocava a tennis) e vuole celebrare con meraviglia e sfacciataggine le linee e i colori un po’ kitsch dell’abbigliamento sportivo di quegli anni.

Ghazaleh Khalifeh, stilista che ha studiato a San Francisco e a Parigi, con la sua collezione vuole esplorare la vitalità e la bellezza che derivano dalla coesistenza pacifica tra culture differenti. I 12 look presentati in occasione dell’evento CFDA parlano di una società multietnica che non si fa spaventare dai confini e dalle differenze, ma ne fa anzi un punto di forza nella ricerca di una coesistenza pacifica e sostenibile sia tra singoli individui sia tra questi in rapporto con l’ambiente circostante.

Infine Tiffany Huang, designer di origini taiwanesi laureata alla Parsons School of Design, ha presentato la collezione “Umbrella Ghosts”, ispirata a una curiosa superstizione di Taiwan che crede che negli ombrelli vivano i fantasmi e che chi aprisse un ombrello in un ambiente chiuso inviterebbe gli esseri soprannaturali a visitare la propria casa. Partendo da questa credenza, la collezione esamina vari tipi di paure universali, sollecitando lo spettatore a esplorare i propri timori.

Katie Holmes, che indossava un abito Zac Posen, si è dichiarata entusiasta del suo ruolo di madrina e curiosa di scoprire le idee dei tre stilisti emergenti e i processi creativi che si celano dietro le opere presentate durante l’evento.


Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.