EN IT

Milano Moda Uomo: collezione Luca Larenza PE 2018

Sportivo surrealistico

Durante la Fashion Week di Milano Luca Larenza ha presentato la sua collezione uomo Primavera/Estate 2018 in una fusione accurata tra sportswear e prêt-à-porter d’alta gamma.

L’ispirazione viene dall’estetica surrealistica di David Lynch, dalle atmosfere allucinate e oniriche di celebri lavori del regista americano come Twin Peaks e Mulholland Drive. Non è un caso, infatti, se su una t-shirt blu Navy ritroviamo la sovrapposizione di cime aguzze e laghi che richiamano la nota serie televisiva andata in onda nel 1990-91; e anche le silhouette delle palme, che si imprimono su felpe e t-shirt in tinta unita, vengono riempite da motivi zig-zag che ripropongono l’immagine di una Los Angeles inquietante come quella che raffigura Lynch in Mulholland Drive.

modelli per la collezione pe 2018 di Luca Larenza

@lucalarenza on Instagram

Dissacrazione del convenzionale

Larenza attinge agli stilemi del surrealismo per ristrutturare il guardaroba maschile concentrandosi in particolare su due capi passe-partout, il bomber e la biker jacket. La sua opera di ristrutturazione avviene su due livelli, quello concettuale e quello materico, per realizzare un capospalla che rivela un gioco creativo anticonformista condotto con abilità sartoriale.

Il giubbotto disegnato da Larenza per la PE 2018 riproduce l’imbottitura delle maniche tipica della giacca da centauro attraverso la lavorazione in punti tridimensionali e i pattern intersecati delle coste in morbida maglia di cotone. Una suggestione ottica di grande impatto, completata con la pelle di vitello sulla parte frontale e sul retro del bomber, che viene così a unire citazioni della cultura anni Novanta con quella high school americana.

bomber luca larenza ss 18

Il bomber Luca Larenza PE 2018

Non solo il capospalla, ma anche il pantalone viene ripensato per un guardaroba non convenzionale: in denim strutturato, a vita alta con coulisse e taglio sopra la caviglia, il mood è easy-chic anche nella versione short sopra il ginocchio. La collezione intera esalta un’eleganza curata nei dettagli e nella scelta dei materiali, che va contro gli stereotipi inflazionati proponendo il jersey arricchito da patch in spugna o stampe termo-applicate, oppure ancora costine in filo di scozia lavorate a maglia.

La palette cromatica comprende i blu nei toni pop e Navy, gli azzurri fino al celeste pallido accostati al bianco panna, il verde foresta e il rosso lipstick.


Irene Lodi Rizzini

Esperta di moda e laureata in letteratura, collabora con Junglam fin dagli esordi, proseguendo l'esperienza di editing e coordinamento in redazione maturata in molteplici anni di lavoro sul web.