Fashion

Milano Moda Donna PE 2018: la Fashion Week della moda sostenibile

Scritto da Serena Serra

La moda ecosostenibile sarà la grande protagonista delle sfilate primavera/estate 2018 di Milano Moda Donna. La fashion week italiana si terrà dal 20 al 25 settembre 2017

“Follow the green” sarà il filo conduttore dell’edizione di settembre di Milano Moda Donna: l’impegno preso dalla Camera Nazionale della Moda Italiana riguardo la sostenibilità ambientale si tradurrà durante la Fashion Week, che si terrà dal 20 al 25 settembre 2017, in 159 collezioni Primavera/Estate 2018, suddivise tra 64 sfilate, 81 presentazioni e 20 eventi tra inaugurazioni e mostre.

L’attenzione per la moda sostenibile sarà protagonista del Green Carpet Fashion Awards, il grande evento che si terrà il 24 settembre al Teatro La Scala e nel corso del quale sarà assegnato il Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer of the Year, il premio per designer emergenti intitolato all’ex direttore di Vogue Italia. Un indirizzo innovativo che nasce con l’intenzione di rendere Milano il centro del fashion system anche grazie a queste nuove iniziative che, nelle ambizioni del presidente della CNMI Carlo Capasa e del Comune di Milano, potrebbero diventare annuali.

Occhi puntati sui debuttanti di questa stagione: Lucie e Luke Metier da Jil Sander e Paul Surridge da Roberto Cavalli, mentre faranno il loro esordio a Milano Brognano, Albino Teodoro, Ssheena e The-Sirius.

Da segnalare anche un abbandono importante: dopo sei collezioni Elisabetta Franchi esce dal calendario ufficiale di Milano Moda Donna a causa di divergenze sull’orario e sul posizionamento. La collezione del brand Made in Italy verrà presentata il 22 settembre presso la Scuola Militare Teuliè, al di fuori del calendario ufficiale.

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

9 Commenti