Esprit by Opening Ceremony: la collaborazione SS17

Esprit e Opening Ceremony tornano a collaborare insieme per la seconda volta con una collezione all’insegna di un throwback in pieno stile anni ’80 e ’90. La collezione per la Primavera 2017 celebra le identità di due brand che rispondono all’unisono alla nuova “cultura giovanile globale”, come l’ha definita Humberto Leon, co-fondatore di Opening Ceremony.

Mix-and-match unisex

I capi della collezione Esprit by Opening Ceremony hanno infatti un appeal decisamente contemporaneo, giocato tutto sul mix-and-match di un assortimento colorato e versatile. Skater skirt e gonne a trapezio insieme a short dalla vita alta e top bustier in denim sono i must femminili; per l’uomo camicie button-down dalle stampe caleidoscopiche si abbinano a short con coulisse. Le felpe e le t-shirt con logo interpretano lo spirito gender-neutral che si caratterizza per le silhouette rilassate e moderne; i capi unisex scelgono tonalità pastello come l’azzurro e il rosa chiaro, ma anche micro-stampe floreali dal sapore retrò e le iconiche righe multicolor in stile Nineties.

Esprit by Opening Ceremony_6

Active e retrò

Esprit by Opening Ceremony_15Una parte della collezione è riservata all’activewear che mixa top a stampa paisley o a righe da indossare sopra un costume patchwork con cut-out e pantaloncini floreali; torna lo short ciclista, capo che spopolava negli anni ’80 e ’90, qui in una coloratissima versione a righe arancioni, gialle, bianche, rosa e azzurre, in perfetto abbinamento con il suo racer top dalle maniche a tre quarti e colletto alla coreana.

Gli accessori completano i look enfatizzando lo spirito giocoso e democratico della collezione, con calze, marsupi, borse tote, cappellini con visiera e cappelli da pescatore.

La campagna Esprit by Opening Ceremony

La campagna per la collezione Primavera 2017 Esprit by Opening Ceremony è stata realizzata con la partecipazione di alcuni figli d’arte come il fotografo Matt Jones, figlio del fondatore di i-D magazine Terry Jones, che è stato anche art director per Esprit negli anni ’90; tra i modelli, invece, emergono Coco Gordon Moore, figlia di Kim Gordon e Thurston Moore del gruppo alternative rock Sonic Youth, e Arsun Sorrenti, figlio del celebre fotografo di moda Mario Sorrenti.

La collezione SS 2017 è in vendita negli store Opening Ceremony, sul sito openingceremony.com, presso alcuni retailers selezionati quali Kith (US) e KaDeWe (Berlino), e nei pop-up stores di Amsterdam e Hong Kong.


Irene Lodi Rizzini

Esperta di moda e laureata in letteratura, collabora con Junglam fin dagli esordi, proseguendo l'esperienza di editing e coordinamento in redazione maturata in molteplici anni di lavoro sul web.