Vestiti da sposa: la nuova moda giapponese

La nuova moda giapponese nel campo degli abiti da sposa unisce stampe tradizionali e gusto occidentale per dare vita a incredibili capolavori.

Vestiti da sposa occidentali

È un matrimonio di gusti ed emozioni, quello che unisce l’Oriente all’Occidente: una curiosità reciproca che influenza la cultura e la moda, come quella dei vestiti da sposa.
In Giappone le novelle spose, sempre più affascinati dall’estetica d’oltreoceano, ormai sognano di indossare l’abito bianco come le ragazze dei nostri paesi. Le tradizioni però non vengono dimenticate, ma aggiornate al gusto dei tempi. Ed è così che i nostri vestiti si tingono di colori e decorazioni del tutto nuove, ispirandosi alle stampe dei kimono. O meglio, sono i kimono stesso a “trasformarsi” in abiti occidentali!

Abito trasformabile

Ago e filo non sono necessari: gli esami della galleria sono stati ottenuti piegando un kimono con una tecnica speciale, così da far diventare le maniche un fiocco sulla schiena. Legando in vita il kimono in maniera diversa dal solito, la gonna può diventare larga e fluttuante come quella dei nostri abiti da sposa.
L’idea di trasformare i kimono in abiti occidentali è della ditta the oriental wasou, che offre i suoi servizi a tutte le giovani spose giapponesi. L’abito non viene alterato in maniera permanente, ed è possibile ritrasformarlo facilmente in un normale kimono.

Tradizioni giapponesi

Un guizzo estetico che risulta profondamente legato alle tradizioni giapponesi.
I kimono utilizzati sono tutti furisode, un tipo di kimono formale che le giovani usano indossare durante la Cerimonia di Iniziazione. Un rito importante per ogni giapponese che abbia compiuto i 20 anni, che indica il suo ingresso nella società e la sua disponibilità ad essere chiesta in moglie. È quindi molto affascinante e delicato che questo tipo di vestito, solitamente regalato dai genitori a una giovane ragazza, possa essere portato con qualche modifica fin sull’altare. Una tradizione molto elegante, oltre che molto economica – preferibile forse allo spendere migliaia di euro per un abito che finirà poi in un cassettone in soffitta.
Perché i ricordi più belli sono quelli che possono accompagnarci in ogni momento della vita.


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.