Galeria Melissa omaggia la Ballerina Anglomania Rocking Horse

La Ballerina Rocking Horse nasce dalla mente della effervescente designer nei lontani Anni ’80 e da allora è stata ripresa, copiata, omaggiata infinite volte. Galeria Melissa, uno degli store di accessori più hot di sempre, ha deciso di festeggiare questo modello iconico con un’installazione.

galeria-melissa-balleria-vivienne-westwood-rocking-horse

La Dama della moda
Vivienne Westwood è una delle figure più importanti della moda mondiale e inglese. Nel 1985 fece uscire in passerella modelle vestite di crinolina con ai piedi delle altissime ballerine con zeppe. Era nata un’icona. Ma perché una ballerina? Le sue donne vestite di crinoline avevano bisogno di qualcosa che slanciasse la figura senza interferire troppo con il movimento. Ed essendo la crinolina un ingrediente fondamentale per i costumi, all’epoca, delle ballerine di danza classica, Westwood pensò di crearne un modello da sfilata.
Ovviamente non sarebbe possibile ballare sulle punte delle Rocking Horse ma, ciononostante, le scarpe della designer inglese mantenevano anche i nastri per le caviglie.

La ballerina di plastica
Galeria Melissa si contraddistingue per una ricerca appassionata nei meandri della produzione: i materiali scelti per le scarpe sono, molto spesso, riciclabili, ecosostenibili e in linea con le esigenze dei consumatori più attenti all’ambiente. Anche nel caso della Rocking Horse Ballerina di Westwood, Galeria Melissa ha reinventato il modello realizzandolo interamente in plastica riciclabile.

Photo credit: @shoesmelissa


Valeria Poropat

Autrice, pittrice, illustratrice e qualche altra -”ice” all'occorrenza, adoro tutto ciò che comprende colore e lavoro sull'immagine. Apprezzo ciò che è autentico, mi piace l'handmade come filosofia ma so riconoscere il bello ovunque. Spirito misantropo e festaiolo, mi piace la compagnia ma anche la completa solitudine.