Christian Wijnants SS2017 Paris Fashion Week

C’è la volontà di semplificare, asciugare e ancora semplificare alla base della collezione SS2017 di Christian Wijnants, che si rifà alle opere di Christo per presentarci una donna futuristica e davvero minimal.

La donna volante
paris-fashion-week-ss2017-christian-wijnants
La donna di Christian Wijnants veste di tessuti leggerissimi, che si gonfiano al minimo alito di vento, e indossa le tinte unite così come le fantasie con estrema delicatezza. Non è una donna frivola perché ha i piedi ben piantati per terra grazie agli alti zoccoli ispirati ai geta giapponesi, declinati in nero pieno.

paris-fashion-week-ss2017-christian-wijnants-02
E forse non è un caso se la cornice della sfilata è stato il Musée de Minéralogie des Mines: l’aula austera in cui le modelle si muovono conferisce un’ulteriore nota di grazia geometrica alle bluse costruite in modo impeccabile e ai cappotti volutamente irrigiditi.


La scelta delle fantasie che spaziano dal floreale ai pois ravviva le forme altrimenti troppo austere degli abiti e dei pantaloni estremamente lunghi e che danno alle gambe l’aspetto di piccole colonne. Il tutto mescolando tessuti sintetici, come il nylon, con la rafia e nobilissima seta lavorata perché si pieghi alla volontà del designer.
Wijnants veste, quindi, una donna moderna, che non cerca i fronzoli né troppi strati ma che sa che basta poco per lasciare il segno.

Gallery Photo Credit: @christianwijnants


Patrizia Saolini

Esperta di moda e costume con esperienza ventennale in aziende del lusso internazionali. Per Junglam.com firma il blog The Camber by Patrizia Saolini e partecipa alle maggiori fashion week mondiali come corrispondente estera e style coach.