EN IT

Phillip Lim SS2017 New York Fashion Week

Una moda all’insegna della rivisitazione quella di Phillip Lim alla New York Fashion Week. La sua collezione ready-to-wear primaverile per il 2017 nasce assieme al suo desiderio e grande auspicio per tempi migliori. Non per se stesso, ma per il mondo intero.

Phillip Lim auspica l’arrivo di un periodo fatto da persone più gentili e più generose, e ha suggellato questa sua speranza con la sua nuova collezione. “Questa è la mia reazione a ciò che sta succedendo all’interno della nostra cultura – e mi sono sentito di farlo.”

La sua musa Patsy Cline ha creato l’atmosfera e il mood con una splendida canzone dedicata a una collezione che è un misto tra elementi retro ed elementi di estrema modernità. Le modelle vestite in motivi floreali non sono che una continuazione dei fiori che si trovano anche a terra.

Molto ironicamente Lim ha definito i suoi look “la nuova giocosa austerità”, la famosa austerity che tutti auspicano nei periodi di crisi e regressione economica.

Uno dei suoi piatti forti è da sempre l’outwear, e quest’anno ha aperto la sfilata con un maxi gilè sopra ad un reggiseno floreale e ad una minigonna, che poi è riapparsa in altre deliziose combinazioni e colorazioni.La giustapposizione delle due ispirazioni è evidente, e ci ha lasciate affascinate: dai vestiti a collo alto e ruches, fino ai reggiseni in pelle neri con pantaloncini pitonati, c’è un po’ di anni ’50 e un po’ di ispirazione vittoriana in ciò che vediamo sulla passerella. I toni delicati del rosa, abbinati ad abiti strong, jeans e bomber combinati con bralette e pantaloncini ‘a la playsuit.

Se l’austerità si vedeva nelle giacche di pelle, questa collezione ha saputo mostrare il suo lato femminile e creativo, specialmente per sandali e borse. E così Lim ha istruito le sue modelle prima che raggiungessero il palco: “This is real rock ‘n’ roll. Thi is hony-tonk, badass rock ‘n’ roll.”      

Photo Credits: Phillp Lim website

 


Patrizia Saolini

Esperta di moda e costume con esperienza ventennale in aziende del lusso internazionali. Per Junglam.com firma il blog The Camber by Patrizia Saolini e partecipa alle maggiori fashion week mondiali come corrispondente estera e style coach.