Elisabetta Franchi A/I 2017: l’irresistibile fascino degli anni ’40

Durante la Milano Fashion Week Elisabetta Franchi ha portato in passerella una collezione Autunno/Inverno 2017-2018 che ha fatto sognare ad occhi aperti gli amanti dello stile retrò. Paillettes, fantasie in stile art nouveau, stole di pelliccia (rigorosamente ecologica), longuette aderenti e pantaloni morbidi: la donna Elisabetta Franchi si veste delle suggestioni del passato per esprimere un’eleganza sofisticata, iper femminile, ma che si confronta con alcuni outfit “alla maschietta” come si usava negli anni ’30. La collezione è ispirata a Evita Peron, ancora oggi simbolo di grande carisma e forza di volontà, ma anche icona dello stile di fine anni 40, quando la fine della guerra aveva riportato allo scoperto lustrini e gioielli in stile deco.

Tailleur gessato e pantaloni a vita alta

Il first look della sfilata, meravigliosamente interpretato da Coco Rocha, chiarisce da subito il mood della collezione: i pantaloni neri a vita alta scivolano morbidi sulle gambe, la camicia bianca in voile lascia intravedere la pelle e il maxi fiocco in paillettes gioca tra femminilità e frivolezza. Vintage e moderno, dinamico e morbido. Una cascata di strass o delicati motivi floreali impreziosiscono le bluse, portate sopra a pantaloni rosa antico o smookey blue, con tagli sartoriali confortevoli e aggraziati. Alternativa più sensuale sono le sciarpe, indossate come top e fermate da una fusciacca in vita, tempestate di ricami, paillettes e frange luccicanti. Le gonne per il giorno sono proposte nella versione longuette, ultra fascianti, nere o color vaniglia, con fantasia a righe o a fiorellini, su cui si posano delicati degli aironi, in perfetto stile liberty. Il tulle prende il posto della stoffa per ospitare un firmamento di stelle luminose, abbinate a mini pull e camicia. Meno romantico e decisamente ispirato al personaggio di Evita è il tailleur gessato bianco e nero, portato con cappellino con veletta e maxi pelliccia ecologica rosa antico, impreziosita da gioielli applicati, altri grandi protagonisti della sfilata. Ear cuff contemporanei e collier in stile deco accompagnano la donna Elisabetta Franchi, sofisticata e ricercata, con guanti lunghi abbinati, sandali con plateau e cappelli decorati da foulard.

Abiti da sera da diva e collezione bambina

La sera si veste di mistero, di velluto e di paillettes, di lunghi abiti con lo spacco e acconciature da diva. La jumpsuit, proposta da moltissimi stilisti per le collezioni Fall/Winter 2017-2018, è in velluto nero, con una blusa che ricorda la veste da camera, abbinata a scarpe con applicazioni di piume. Lunghi guanti neri commentano la raffinatezza delle forme dell’abito da sera color polvere, così come l’abito con spacco si veste di paillettes color carne o azzurre, lasciando ai dettagli fur il compito di completare il garbo estremo dell’outfit. Sono molte le parole di stile formate dall’alfabeto chic di Elisabetta Franchi, che ha scelto in occasione di questa fashion week di lanciare anche qualche diminutivo: alcuni outfit infatti sono proposti sia per la donna che in versione petit per la bambina. EF La mia bambina è la novità della maison, che porta sulla passerella tre modelle d’eccezione, bambine che coronano il desiderio di molte loro coetanee: vestirsi come la mamma. L’abito da cocktail nero con fantasia in stile liberty, corredato da scarpe gioiello e guanti neri, è riprodotto come scamiciato con gonna a ruota. Del resto la bambina è giusto che rimanga tale, ma con un tocco chic. Un mini abito di paillettes azzurro cielo, con bordi di ruches, e un vaporoso tutù rosa antico sfilano accanto ai capi da donna, tra citazione e tenerezza.

Photos: @Armando Melocchi


Patrizia Saolini

Esperta di moda e costume con esperienza ventennale in aziende del lusso internazionali. Per Junglam.com firma il blog The Camber by Patrizia Saolini e partecipa alle maggiori fashion week mondiali come corrispondente estera e style coach.