Look festa Befana


Tutti i trucchi e i consigli per vestirsi in stile “befana”!

La festa della Befana

Siete pronte all’arrivo della Befana? Come la tradizione vuole, l’anziana signora sulla scopa giungerà il 6 Gennaio per portare dolci (o carbone!) a tutti i bambini.
Se questa festività vi entusiasma, seguite i nostri suggerimenti per vestirvi come una vecchia strega… Ma in maniera sexy! L’outfit ideale per un party a tema.

Gonne e pantaloni

Il must dello stile befana è la gonna lunga e svolazzante, meglio se con fantasie floreali. Il top del top sono le gonne in stile patchwork, composte da tanti tessuti differenti, ma una qualsiasi gonnellona in stile gitano si presterà bene. In alternativa, potete abbinare una gonna a lunghezza ginocchio con un giaccone largo.
Troppo freddo per i gonnelloni? Potete optare per dei pantaloni “alla zingara”, dal cavallo basso ed estremamente larghi. Abbinateli a una camicia bianca ed un gilet colorato per un look gitano dal gusto orientale.
Sotto la gonna, calze o calzini dalle fantasie accese, meglio ancora se totalmente scoordinate a quelle della gonna: gonna a fiori e calzini a righe, ad esempio.

Look total black

Se non siete delle persone  molto “colorate”, non c’è problema: la befana è una strega dopotutto, e non è inusuale che le fattucchiere si vestano di nero. Dite quindi sìa lunghi vestiti neri, stivali e cappelli a tesa larga. Abbinate il tutto ad uno scialle dalle tinte accese per farvi notare ancora di più!

Accessori

Indispensabile il cappello in testa a tesa larga, per un vero look da strega. In alternativa potete utilizzare un foulard da legare sopra i capelli.
Completate l’opera adornandovi di bracciali e collane, meglio se colorati e un po’ pacchiani: la bigiotteria comprata nei mercatini in piazza avrà qui modo di risplendere.
Mi raccomando, lasciate la pochette a casa: le vere befane utilizzano solo borse grandissime per portare caramelle e carbone.
Buon divertimento e buona festa, befanine!


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.