Versace presenta la campagna primavera 2017

Se dovessimo descrivere la donna Versace, sono abbastanza sicura che dovremmo utilizzare in almeno un paio d’occasioni parole come “sexy”, “spregiudicata” e “che sa osare”. Quando però il brand ci ha finalmente svelato la sua campagna per il 2017 con protagonista Edie Campbell e Anna Ewers nelle campagne del Kentucky, beh, siamo rimaste estremamente sorprese.

La maison di moda di lusso made in Italy ha ideato per la collezione estiva del 2017 una pletora di silhouette sporty e pezzi ispirati all’atletica – giocando sul filo sottile delle “power-woman” delle collezioni Versace più recenti.

Questa collezione parla di movimenti dinamici e della libertà della vita Versace,” ha dichiarato il direttore artistico, Donatella Versace, e ha ricordato alla stampa che in occasione delle sfilate di settembre per la settimana della moda si è rivolta allo sportswear definendolo “il futuro del fashion”.

Con quell’intervista in mente, in effetti, questa collezione non è che una naturale evoluzione dei pensieri di Donatella Versace. E chi meglio, per fotografare scenari campestri e bucolici tra animali e fattorie, del fotografo americano Bruce Weber? Dopo vent’anni di collaborazione con il brand, il loro legame è ancora fortissimo.

Non c’è nessuno che sappia catturale lo spirito e l’energia come Bruce Weber,” ha detto la Versace. E ammirando le prime fotografie sì, siamo d’accordo con lei.

 

Photo Credits: Versace Instagram


Agata Maini

Scrittrice per passione e per necessità, trascorro le mie giornate tra una lettura e un articolo. Coltivo molte passioni, tra cui quella dei videogiochi, le serie TV e i tarocchi. La moda è l'arte dei nostri tempi, e nonostante il mio stile personale sia perlopiù vintage, amo le sfilate d'alta moda e la loro stravaganza.