Compleanno Giorgio Armani: 83 anni di stile

Re Giorgio spegne 83 candeline: poche se si conta la quantità di collezioni di successo e di modelli innovativi che sono stati lanciati dalla Maison Armani nel corso degli anni di attività. Un’esplosione di creatività ed eleganza che sembre impossibile da concentrare in una vita soltanto. Una vita all’insegna dello stile e della moda, raccontata dalle riviste internazionali e anche da una biografia, “Giorgio Armani“. Uno dei più importanti ambasciatori della moda italiana nel mondo, Giorgio Armani è nato l’11 luglio 1934 a Piacenza, da cui è partito per un futuro luminoso nel fashion system, lavorando prima con Nino Cerruti, per poi fondare nel 1975 l’azienda che porta il suo nome. Oggi sono diverse le linee lanciate da re Giorgio: Armani Privè, Giorgio Armani, Emporio Armani, A/X Armani Exchange, oltre a una catena albeghiera, la linea di profumeria e accessori, Armani casa.

Armani Privè autunno inverno 2017/2018: fiori e celebrities

Una cascata di fiori, preziosi, lavorati e ricamati: la collezione haute couture autunno inverno 2017/2018 di Giorgio Armani Privè è stata da poco presentata alla settimana dell’Altamoda di Parigi e si contraddistingue per le delicate e al tempo stesso sfarzose fantasie floreali che tempestano gli abiti da sera e da giorno proposti da re Giorgio sulla passerella francese. La sfilata è iniziata con i completi pantalone e le giacche, cifra stilistica distintiva della maison, nelle morbide tonalità del blue pastel light e del cenere, per poi passare al morbido tulle nero degli abiti lunghi, arricchiti con piume, rouches e strass. Accenti di rosa shoking e profondo blu sottolineano la vivacità degli abbinamenti e la raffinatezza dei ricami. Moltissime le celebrities presenti, tra cui Sophia Loren, Kate Winslet, Isabelle Huppert e Naomi Watts.


Benedetta Consonni

Coordinatrice della redazione di Junglam.com, scrive di bellezza, moda e lifestyle. Giornalista con un passato nella comunicazione, dopo qualche esperienza nella carta stampata ha iniziato a scrivere per il web, specializzandosi nella creazione di contenuti per portali e social network.