Clare Waight Keller lascia Chloé

Comincia così il grande valzer dei direttori creativi per il 2017: secondo una notizia del Reuters, la designer Clare Waight Keller ha lasciato Chloé.

Le fonti riportano che la Keller ha declinato il rinnovo del contratto poiché di recente si è trasferita in pianta stabile a Londra, dove vive la sua famiglia. Stanca di fare la pendolare da Londra ha Parigi, ha così scelto di lasciare il suo posto sebbene ancora non si sappia quale sarà il suo prossimo passo.

Questo non è un problema nuovo per Chloé, il quale si è ritrovato in una situazione molto simile con la precedente british designer Phoebe Philo, che lasciò nel 2006 per concentrarsi sulla sua famiglia e i suoi figli.

Il contratto della Keller scade a marzo, e mentre attendiamo con ansia il suo nuovo impiego possiamo solo speculare su chi prenderà il suo posto in Chloé. A dicembre girava voce che sarebbe stata Natacha Ramsay-Levi, senior director di Louis Vuitton e braccio destro di Nicolas Ghesquière – con il quale ha lavorato sino ad oggi, dopo l’apprendistato presso Balenciaga. La sua importanza per LV non è da sottovalutare: sembra che la Ramsay-Levi sia una delle poche persone con cui Ghesquière comunichi durante le ore di lavoro. Da tenere anche in considerazione che probabilmente Ghesquière stesso lascerà LV per fondare un suo brand, o così ha dichiarato in giugno a “Le Petit Journal”.

Nell’attesa di nuovi sviluppi, vi lasciamo con la promessa di tenervi aggiornate!


Agata Maini

Scrittrice per passione e per necessità, trascorro le mie giornate tra una lettura e un articolo. Coltivo molte passioni, tra cui quella dei videogiochi, le serie TV e i tarocchi. La moda è l'arte dei nostri tempi, e nonostante il mio stile personale sia perlopiù vintage, amo le sfilate d'alta moda e la loro stravaganza.