EN IT

Burberry London “See-Now-Buy-Now” SS2017

Indossiamo i nostri colletti arruffati in onore della prima see-now-buy-now firmata Burberry, andata in passerella lunedì notte, in occasione della London Fashion Week di settembre.

Centinaia di clienti si sono ammassati in trepidante attesa fuori dello store di Regent Street di Londra dalle otto di sera – poco dopo la fine dello show – pronti ad acquistare i loro preferiti degli 83 look e degli oltre 250 pezzi.

Questa collezione ha qualcosa di magico: ispirata all’Orlando di Virginia Woolf con tutti i suoi viaggi nel tempo e i personaggi gender-bending. Così l’allestimento è avvenuto in una stanza dal soffitto basso, ricoperto da un tappeto. Il parterre era rivestito in chintz e un’orchestra di 21 persone era pronta a dare il tocco musicale perfetto.

Questo è un momento importante per Burberry e per la moda intera: essendo uno dei primi brand di grande importanza ad abbracciare la moda seasonless (senza stagioni) ci aspettiamo grandi sperimentazioni in futuro, e possibili risultati di qualità.

L’obiettivo di questa strategia è quello di semplificare la produzione e le sue operazioni per facilitare la strada a un mercato del lusso già in crisi e per spianare ogni possibilità al nuovo CEO, che arriverà l’anno prossimo.

La see-now-buy-now di Burberry è stata uno spettacolo per pochi, anzi, pochissimi: Burberry ha ridotto di molto gli inviti passando dall‘enorme evento di Hyde Park a una ristrettissima, quasi intima “Makers House” di Soho.

I vestiti della collezione? Ricchissimi. Sia in dettagli che nella scelta di tessuti, con una vibe decisamente steampunk. Inconfondibili sono i tocchi generosi sparpagliati qua e là per la collezione dedicati all’era elisabettiana. Il focus erano le cappe unisex in stile militare in stile ammiraglio Nelson, con rifiniture dorate.

Maniche a sbuffo, giacche in shearling, bordature decorate e colli alti arruffati: tutto quello che serve per una rivisitazione elisabettiana, o per la nuova see-now-buy-now di Burberry che si colloca su un livello tutto suo nella London Fashion Week.

Il CEO di Burberry, Christopher Bailey, sembra molto ottimista sulla sperimentazione del modello see-now-buy-now. “È una novità, va ancora testata, ma è nel nostro stile provare sempre nuove cose. Nuove idee. Cercheremo di capire dallo show che cosa ha funzionato e che cosa non ha funzionato: ci faremo domande critiche per crescere nel miglior modo possibile.

Photo Credits: Burberry


Agata Maini

Scrittrice per passione e per necessità, trascorro le mie giornate tra una lettura e un articolo. Coltivo molte passioni, tra cui quella dei videogiochi, le serie TV e i tarocchi. La moda è l'arte dei nostri tempi, e nonostante il mio stile personale sia perlopiù vintage, amo le sfilate d'alta moda e la loro stravaganza.