EN IT

Come abbinare i colori: la fantasia camouflage

La fantasia camouflage è una delle tendenze moda che restano sempre attuali. Il segreto della sua “longevità” è la capacità di modificarsi e adattarsi, passando da protagonista assoluta degli outfit a… comprimaria di carattere! Ma all’atto pratico di come abbinare i colori, la fantasia camouflage è semplice da utilizzare oppure no?

Il fatto di essere declinata in diverse tinte oltre al classico verde la rende versatile, ma la presenza nella stampa di più sfumature dello stesso colore può creare qualche problema nell’azzeccare l’accostamento. Inoltre, va dosata con buonsenso, perché si tratta di una stampa “importante”. Adottarla con tinte basiche come nero e bianco è una soluzione sempre vincente, ma gli abbinamenti alternativi non mancano.

Scoprite qui tutti i trucchi per non sbagliare e creare dei look glamour e originali!

Come abbinare la fantasia camouflage

Come abbinare i colori: la fantasia camouflage

Fantasia camouflage e stile chic e metropolitano per Veronica Ferraro di The Fashion Fruit

La fantasia camouflage arriva nel mondo fashion per via diretta da quello militare e, come rivela il nome stesso, è una stampa “mimetica”. All’inizio, era proposta (quasi) esclusivamente in verde e beige, ma stagione dopo stagione la sua palette si è ampliata e ora è possibile trovarla anche in rosa, arancione, viola, azzurro, grigio, nero e persino in versione metallica.

La grande varietà di colori la rende versatile e adatta per essere abbinata a diverse tinte, ma per evitare scivoloni di stile è necessario fare un po’ di attenzione.

In linea di massima, la fantasia camouflage sta bene con nero e bianco e con il colore dominante della singola stampa. In alternativa, è possibile creare accostamenti in nuance con una delle sfumature del disegno oppure a contrasto, utilizzando la regola del Cerchio di Itten per individuare la tinta più indicata.

Tra le tendenze moda più originali del 2017 e del 2018 c’è anche l’accostamento tra fantasia camouflage verde o grigia e oro o argento. In questo caso, il consiglio è di optare per un accessorio o un dettaglio dell’uno o dell’altro tipo, piuttosto che per due capi. Non si tratta di un abbinamento vietato in assoluto, ma il confine tra glamour e kitsch è sottile e scivoloso.

Camouflage+jeans: uno stile sempre attuale

Come abbinare i colori: la fantasia camouflage

Parka camouflage e jeans per Erika Boldrin di My Free Choice

Se siete in cerca di idee su come abbinare la fantasia camouflage per un outfit dal mood contemporaneo, la soluzione si chiama denim.

I jeans indossati con una giacca a stampa militare sono perfetti per creare un look sportivo ma di classe. Il trucco sta nel scegliere il modello di pantaloni, il capospalla e gli accessori “giusti”.

Dei jeans skinny con un blazer o un bomber, décolleté o sandali con il tacco alto e una clutch o una borsa a mano sono gli ingredienti per un outfit elegante e urban street. Invece, un paio taglio boyfriend o mom fit (magari used effect) con un parka e delle sneakers danno forma a un look casual e alternativo.

Accessori camouflage: dettagli di carattere

Come abbinare i colori: la fantasia camouflage

Sneakers Rockrunner Valentino in pelle, suede e tessuto camouflage nei toni del rosso

Lo stile militare vi stuzzica, ma di solito vestite in modo classico e non sapete come abbinare la fantasia camouflage? Il compromesso che fa per voi è rappresentato dagli accessori.

In versione mimetica, scarpe, borse, sciarpe, foulard, berretti, cappellini, ma anche occhiali, case per lo smartphone, il tablet e il pc e tutto ciò che serve per completare l’outfit sono dettagli di carattere, che regalano un twist grintoso e ricercato a ogni look.

Se volete trasformarvi in (molto chic) guerriere metropolitane, la shopper Metro Tote di MZ Wallace (disponibile in diversi colori) e le sneakers Rockrunner in pelle, suede e tessuto di Valentino sono due pezzi che non possono mancare nel vostro guardaroba per essere al passo con le tendenze moda 2017-2018.


Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine digitali e svolge attività di copywriting e storytelling online e offline.