London Fashion Week Primavera/Estate 2018: Burberry

All photos courtesy londonfashionweek.co.uk

Inconfondibile atmosfera British per Burberry alla London Fashion Week: accompagnata dalla colonna sonora dei Pet Shop Boys, la collezione Primavera/Estate 2018 ha sfilato all’interno di un imponente palazzo del XVIII secolo, tra tappezzerie a righe segnate dal tempo e lampadari sontuosi. Il Direttore Creativo Christopher Bailey ha dichiarato di aver trovato negli ambienti della Old Session House la rappresentazione perfetta dello spirito delle proposte per la stagione estiva, ovvero una maestosità appena appannata dal passare del tempo.

La mostra fotografica “Here We Are” sulle subculture giovanili britanniche ha fatto da contraltare ideale a una collezione SS 2018 dal fascino punk fatta di pantaloni tartan, cappotti e minigonne costruite come se fossero vecchie giacche militari ripristinate per un nuovo utilizzo. L’iconica stampa Burberry ha fatto la sua comparsa sulle borse oversize, sui polsini dei lunghi trench di gabardine e sui berretti da baseball, sia nel tradizionale beige che in verde, blu navy e rosso. I capi in maglia Fair Isle, Aran e Argyle si sono alternati in passerella con impermeabili effetto plastica e gonne lunghe in colori candy come il verde menta e il rosa, cappotti traslucidi, giacche militari con dettagli faux-fur e sandali dal tacco alto indossati con i calzini.

Tra le celebrities ospiti di Burberry alla London Fashion Week Primavera/Estate 2018 Naomi Campbell, Cara Delevingne, Kate Moss, Jordan Dunn e Anna Wintour accompagnata dalla figlia Bee Schaffer.


Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.