Creme per scottature solari, un aiuto per la pelle

Le esposizioni solari se fatte con le dovute precauzioni non danneggiano la pelle anzi, il sole garantisce un certo quantitativo di vitamina D necessario per mantenere in salute le ossa e tutto l’organismo per l’inverno. Purtroppo però molte volte vengono sottovalutate se non del tutto ignorate alcune tra le principali regole da rispettare per limitare i danni causati dalle esposizione ai raggi del sole.

Esporsi al sole fa bene ma solo se correttamente protetti perché il rischio e le conseguenze delle scottature solari è molto elevato. Sia che si appartenga a un fototipo I e II, sia che la pelle sia meno soggetta alle scottature solari, il fattore di protezione deve essere scelto con accortezza, non bisogna esporsi al sole nelle ore più calde (dalle 12 alle 16) e la crema solare va applicata più volte e almeno ogni 2 ore e dopo ciascun bagno.

Nonostante le precauzioni, può capitare però di scottarsi al sole e allora bisogna quanto prima intervenire con delle creme per scottature solari, lenitive e antiarrossamento per calmare il fastidio. Ecco alcune creme adatte in caso di scottature solari.

Bepanthenol schiuma spray, grazie alle proprietà fisiche dona una sensazione di freschezza e mantiene idratata a lungo la pelle ustionata o scottata dal sole, oltre a dare un immediato effetto calmante sulla pelle lesa. Contiene Pantenolo e lipidi cutanei che idratano la pelle e favoriscono il processo di guarigione.

Argà SOS Olio Puro Gel è un gel pronto intervento contro arrossamenti e screpolature con Olio di Argan e Burro di Karitè. La miscela di Olio Puro di Argan e Burro di Karitè è ottima per lenire e delicatamente profumata.

Aloe Vera Gel Puro l’azione anti infiammatoria la rende indicata per lenire le scottature solari.

Vichy Capital Soleil Latte Riparatore indicato in caso di scottature lievi o eritemi solari. La sua formulazione associa l’Estratto di Epilobe, un attivo lenitivo per alleviare le sensazioni di bruciore e di calore, al Concentrato di Lipidi Bio-assimilabili per mirare alle membrane cellulari alterate e ristabilire la loro funzione di protezione.


Alessandra Mannarino

Nata negli anni 80, cresciuta in due mondi: quello dei libri, fonte d’ispirazione e meta di viaggi senza tempo, e quello della musica, ragtime, soul, R&B e l’improvvisazione del jazz sono la carica di ogni nuovo giorno. Adora i viaggi perché aprono la mente e la cucina per dare sfogo alle idee. Una massima? “Fai ciò che senti essere giusto nel tuo cuore perché verrai criticato comunque: biasimato se lo fai e se non lo fai” (E. Roosevelt).