Manicure giapponese: l’ultima tendenza dall’oriente

Manicure giapponese: un trattamento che unisce bellezza e benessere per le mani

Si sente sempre più spesso parlare di manicure giapponese, ma di cosa si tratta? La manicure giapponese è l’ultima tendenza in fatto di cura per le mani e consiste in un trattamento per la bellezza e il benessere delle mani a 360°.

Si tratta di una tecnica di manicure molto particolare e indicata soprattutto per chi ha le mani molto rovinate e le unghie fragili che tendono a sfaldarsi, come nel caso delle unghie provate da frequenti applicazioni di smalto o ricostruzioni in gel.

Il trattamento con la manicure giapponese è in grado di ridonare la bellezza originaria alle unghie, rendendole più lucide e forti, come un vero e proprio trattamento ricostitutivo.

Questo effetto lucido che si ottiene attraverso questa tecnica di cura per le mani è estremamente naturale e discreto: una sorta di effetto “unghie naturali ma più belle”, del tutto assimilabile alla tendenza del “no make up” make up.

Per questo motivo, la manicure giapponese è consigliata anche per gli uomini che, notoriamente, trascurano le unghie e la cura delle mani.

Proprio a questo proposito, è stata sperimentata la manicure giapponese sui modelli che hanno preso parte alla sfilata Dsquared2 Spring/Summer 2016.

Questa idea per il nail style all’interno del grooming è tutta di Paola Sacripante, di Nails & Beauty: al ritorno da un viaggio in Giappone, la nail artist ha voluto ricreare tutto il meglio di ciò che ha avuto la possibilità di apprendere in riferimento ai trattamenti curativi rivolti al benessere.

In un clima di relax totale – cosa piuttosto rara per un backstage soprattutto maschile! -, la manicure giapponese è stata realizzata utilizzando i nuovi prodotti Salt of the Earth, un marchio dalla filosofia green che ben si sposa con il concept eco-friendly che soggiace a questo tipo di manicure.

Il trattamento completo prevede, insieme alle tecniche giapponesi, l’utilizzo di un mud, seguito da uno scrub, per poi passare all’applicazione di una maschera e dei sali specifici per la manicure a immersione in acqua.

L’effetto naturale, lucido e sano della manicure giapponese dura all’incirca per due settimane; non ha alcuna controindicazione o effetto collaterale e regala una bellezza alle unghie estremamente sofisticata.

 


Francesca Merlo

Sempre curiosa e con voglia di conoscere cose nuove, dopo un dottorato in medievistica mi sono tuffata nel mondo del beauty e della moda. Leggo tanto e di tutto; mi piace scrivere, il tè, la musica metal, i vecchi film, girovagare per musei e scattare foto qua e là.