Il trucco che c’è, ma non si vede

L’ultimo trend in campo di make-up? Il trucco che c’è, ma non si vede: date il benvenuto all’un-makeup, il mondo dei prodotti pensati per sottolineare le vostre caratteristiche naturali senza dare l’impressione di indossare del trucco.
Un tempo lo chiamavano “trucco acqua e sapone“: uno stile che sta tornando di moda grazie ai social media, con ashtag come #nomakeupselfie (selfie senza make-up) e #wokeuplikethis (mi sono appena svegliata così) che stanno impazzando su Twitter e Instagram.
Ma quali sono le caratteristiche di questi trucchi “invisibili”?

Prodotti multiuso

Le nostre vite sono sempre più veloci, e il tempo per prenderci cura di noi stesse sembra essere sempre meno. Per questo sono sempre più popolari gli ibridi skin care/make-up: prodotti che non solo nascondono i nostri difetti, ma vanno ad agire sulla pelle per migliorarli. Prodotti a metà tra i fondotinta e le creme idratanti, apprezzati soprattutto dalle giovanissime. L’obiettivo: essere la miglior versione possibile di se stessi, prendendosi cura del proprio aspetto anziché cercare di cambiarlo.
Questi nuovi tipi di prodotti si dividono principalmente in due tipi: cremosi e “light”.

A prova di sport

Ci sono composti cremosi che possono essere applicati anche senza l’utilizzo di uno specchio, uniformando delicatamente la carnagione. Sono così leggeri da essere pubblicizzati come “gender neutral“, ovvero adatti sia a uomini che a donne. Ci sono poi altri prodotti più leggeri e “a prova di atleta”: trucchi leggerissimi che si possono indossare anche mentre si fa sport, e che esaltano le features del volto senza colare via od occludere i pori. Entrambi i tipi di prodotti vi aiuteranno a realizzare il vostro personalissimo look naturale, esaltando le vostre caratteristiche migliori.

Per ben apparire…

Facili da mettere, comodi, dall’ottima texture, benefici per la pelle: sembra troppo bello per essere vero, giusto? L’unico neo di questi trucchi invisibili è che, combinando più effetti in un unico prodotto, spesso costano leggermente in più rispetto ai prodotti di make-up tradizionali. E sì, in effetti è un po’ ironico dover pagare di più per un make-up fatto per non essere visto… Ma il mondo della moda non è sempre stato fatto di contraddizioni?


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.