Prodotti per schiarire i capelli: i metodi naturali

Prodotti per schiarire i capelli: tutti i segreti fai da te

Schiarire i capelli è un’operazione sempre rischiosa: utilizzare i prodotti sbagliati può portare a rovinare e sfibrare la chioma. Scopriamo insieme come schiarire i capelli in modo naturale a casa.

camomilla schiarire capelli

Crediti: pixabay

Camomilla e limone

Un prodotto naturale estremamente efficace è la camomilla.
Metti in infusione due bustine, falle bollire e lascia raffreddare il tutto. Applica l’infuso sui capelli dopo aver fatto la doccia e approfitta della bella stagione per asciugarti al sole: schiarirai i tuoi capelli dolcemente, ottenendo riflessi color miele simili ai colpi di sole. Ripeti l’applicazione più volte per effetti più intensi e duraturi.
Molto efficace anche il limone, da diluire con acqua e applicare sui capelli. Attenzione, però! Il succo di limone tende a seccare la chioma. Non lasciate mai l’impacco in posa per più di 30 minuti, ed abbinate magari il trattamento ad una maschera rigenerante.

Birra, cannella, henné e altri metodi

Schiarire capelli + birra = una combo improbabile, ma che funziona!
Prendi una birra bionda, versatela in una bacinella e lascia i capelli a bagno per 4-5 minuti. Strizzali dolcemente, avvolgili in un asciugamano e tienilo in testa per un’ora. La birra, come la camomilla, schiarirà dolcemente i capelli. Ed essendo un prodotto naturale, non danneggerà la tua chioma. L’effetto è molto leggero, quindi ripeti l’operazione nel corso di 2-3 settimane per avere riflessi biondi più duraturi.
Altri rimedi casalinghi per schiarire capelli sono la cannella e il miele.

Naturale o chimico?

Sai che l’henné non è soltanto rosso, ma si può trovare in tanti colori differenti? Se hai capelli già chiari, potresti provare l’henné biondo: un prodotto naturale che dona piacevoli riflessi biondi a capelli già chiari. Usalo per donare brillantezza a una chioma castana chiara o biondo cenere.
Schiarire capelli neri o castani scuri è più difficile, e difficilmente riuscirai a farlo senza appoggiarti a decoloranti chimici. Non aspettarti di passare in un giorno dal nero al biondo platino; è meglio schiarire capelli gradualmente, curando la chioma con maschere e shampoo nelle settimane successive per dare modo al capello di rigenerarsi.
In caso di dubbi, affidati sempre al tuo parrucchiere d fiducia: meglio spendere qualche soldo extra che rischiare di doversi rapare a zero!
Se decidi di fare da sola, utilizzando prodotti come l’acqua ossigenata o decoloranti chimici, leggi attentamente le istruzioni contenute nella confezione. Fai sempre una prova su una ciocca di capelli singoli per vedere il risultato, e soprattutto, cerca di non metterti troppo prodotto sulla cute: potrebbe essere dannoso e soprattutto dolorosissimo, se hai il cuoio capelluto già irritato.
Buona schiaritura!


Giada Zavarise

Ex studentessa della Scuola Internazionale di Comics, attualmente impegnata nella difficilissima impresa del vivere scrivendo Cose. Quando non scrivo su Junglam leggo fumetti, bevo tè, gioco di ruolo e imparo fatti inutili su animali bizzarri.